Economia Circolare, un vantaggio per tutti? Compila il nostro questionario

14/03/17

Lo sviluppo delle nostre economie industrializzate, avvenuto storicamente all'insegna del "prendi, produci, usa e getta", secondo il presupposto che le risorse a disposizione siano abbondanti, facilmente accessibili ed eliminabili a basso costo, è da tempo entrato in crisi.

L’accesso limitato alle risorse primarie, la crescente precarietà nell’approvvigionamento, l’aumento della domanda di prodotti e la crescita della popolazione mondiale rappresentano una minaccia per la sostenibilità economica in tutte le regioni, in particolar modo per le più povere di materie prime come l’Europa. 


Questa graduale presa di coscienza sta favorendo il passaggio da un’economia lineare alla cosiddetta “Economia Circolare”, in cui le risorse mantengono il loro valore aggiunto il più a lungo possibile e restano all'interno del sistema economico anche dopo la fine del proprio ciclo di vita, per poter essere riutilizzate e creare così nuovo valore, mirando peraltro alla riduzione ai minimi termini della produzione di rifiuti.


Quali Best Practice?


In questo quadro, l’incremento di efficienza nell’uso dei materiali diventa un cruciale fattore di competitività delle aziende e delle organizzazioni, e passa per l’adozione di buone pratiche quali:


■ aumento della durabilità di un prodotto e sua rigenerazione e ricollocazione al termine del ciclo di vita;

■ progettazione di prodotti modulari e riciclo delle singole parti di un prodotto dismesso;

■ utilizzo di materie riciclate o di fonti rinnovabili; utilizzo di prodotti e servizi in noleggio o scambio d’uso;

■ digitalizzazione dei processi e dei servizi.


Bureau Veritas, che supporta gli operatori economici nel passaggio all’economia circolare provvedendo sia alle verifiche di conformità con gli standard nascenti sia a fornire esperienza e formazione sulla sostenibilità, vuole quindi affiancarsi all’AISEC - Associazione Italiana per lo Sviluppo dell’Economia Circolare - abbracciando il suo obiettivo, quello di perseguire un modello di sviluppo in grado di instaurare un nuovo tipo di relazione tra produzione e consumo e un cambio di passo nell’integrazione tra politiche ambientali ed economiche, basato sul ciclo di vita dei prodotti e incentrato sul recupero di ogni singola e preziosa materia prima.


Il questionario


A questo scopo, ti chiediamo di compilare un questionario che ci sarà utile per monitorare il livello di attenzione degli operatori su questo argomento e per sviluppare maggiormente reti di collaborazioni e partnership oltre che di sensibilizzazione sul tema della sostenibilità e della circolarità delle risorse.

Ti chiediamo quindi di dedicare qualche minuto alla compilazione del questionario, i cui risultati saranno pubblicati nel “Quaderno sull’Economia Circolare”, che sarà presentato a Milano il 26 maggio prossimo in occasione della Settimana della Sostenibilità.


Ti ringraziamo fin da ora per il prezioso contributo che vorrai offrirci!



Per ulteriori informazioni

Bureau Veritas Certification

Tel. 02.27091.1

Scrivi una e-mail
Share on :
  • ALGERIA
  • ANGOLA
  • ARGENTINA
  • AUSTRALIA
  • AUSTRIA
  • AZERBAIJAN
  • BAHAMAS
  • BAHRAIN
  • BANGLADESH
  • BARBADOS
  • BELARUS
  • BELGIO
  • BENIN
  • BERMUDA
  • BOLIVIA
  • BOSNIA AND HERZEGOVINA
  • BOTSWANA
  • BRASILE
  • BRUNEI
  • BULGARIA
  • BURKINA-FASO
  • BURUNDI
  • CAMBOGIA
  • CAMERUN
  • CANADA
  • ISOLE DI CAPO VERDE
  • REP. CENTRO-AFRICANA
  • CIAD
  • CILE
  • CINA
  • COLOMBIA
  • CONGO
  • CONGO (REP. DEMOCRATICA)
  • COSTA RICA
  • COSTA D'AVORIO
  • CROAZIA
  • CUBA
  • CURACAO
  • REPUBBLICA CECA
  • DANIMARCA
  • DJIBOUTI
  • REPUBBLICA DOMINICANA
  • ECUADOR
  • EGITTO
  • EL SALVADOR
  • GUINEA EQUATORIANA
  • ERITREA
  • ESTONIA
  • ETIOPIA
  • FIJI
  • FINLANDIA
  • FRANCIA
  • ANTILLE FRANCESI
  • GABON
  • GEORGIA
  • GERMANIA
  • GHANA
  • GIBILTERRA
  • GRECIA
  • GROENLANDIA
  • GUATEMALA
  • GUINEA
  • GUINEA BISSAU
  • HONDURAS
  • UNGHERIA
  • ISLANDA
  • INDIA
  • INDONESIA
  • IRAN
  • IRAQ
  • ISRAELE
  • ITALIA
  • GIAPPONE
  • GIORDANIA
  • KAZAKHSTAN
  • KENYA
  • KOREA (DEL SUD)
  • KUWAIT
  • LETTONIA
  • LIBANO
  • LIBERIA
  • LIBIA
  • LITUANIA
  • LUSSEMBURGO
  • MADAGASCAR
  • MALAWI
  • MALESIA
  • MALI
  • MALTA
  • MAURITANIA
  • MESSICO
  • MONTENEGRO
  • MAROCCO
  • MOZAMBICO
  • Myanmar
  • NAMIBIA
  • OLANDA
  • ANTILLE OLANDESI
  • NUOVA ZELANDA
  • NICARAGUA
  • NIGER
  • NIGERIA
  • NORVEGIA
  • OMAN
  • PAKISTAN
  • PANAMA
  • PARAGUAY
  • PERU
  • FILIPPINE
  • POLONIA
  • PORTOGALLO
  • PORTO RICO
  • QATAR
  • ROMANIA
  • RUSSIA
  • RWANDA
  • S.PIERRE & MIQUELON
  • ARABIA SAUDITA
  • SENEGAL
  • SERBIA
  • SEYCHELLES
  • SIERRA LEONE
  • SINGAPORE
  • SLOVACCHIA
  • SLOVENIA
  • SOMALIA
  • REP. SUD AFRICANA
  • SPAGNA
  • SRI LANKA
  • SURINAME
  • SVEZIA
  • SVIZZERA
  • SIRIA
  • TAIWAN
  • TANZANIA
  • TAILANDIA
  • TOGO
  • TRINIDAD & TOBAGO
  • TUNISIA
  • TURCHIA
  • TURKMENISTAN
  • UGANDA
  • UCRAINA
  • EMIRATI ARABI
  • REGNO UNITO
  • STATI UNITI D'AMERICA
  • URUGUAY
  • UZBEKISTAN
  • VENEZUELA
  • VIETNAM
  • YEMEN
  • ZAMBIA
  • ZIMBABWE
  • Altri siti
  • AFRICA
  • Sito web globale
  • MEDIO-ORIENTE
  • ASIA SUD OCC.
Scegli il tuo settore, il tuo asset o il servizio di cui hai bisogno
Il vostro Settore

Il vostro Asset

Le nostre attività