Download Pdf

ESCO Italia - La prima ESCo certificata UNI CEI 11352: 2010

ESCO Italia si è subito posta in prima fila nell’applicazione concreta della norma UNI CEI 11352 per poter offrire un servizio completo, di alta qualità e certificato
Alessandro Pascucci, RSGQ, ESCO Italia

SCENARIO

L’incremento dei consumi energetici comporta un aumento dell’inquinamento atmosferico e un’accelerazione dei processi di esaurimento delle riserve energetiche, oltre che un incremento dei costi di gestione per le aziende.
Per questo motivo, il raggiungimento dell’efficienza energetica è un obiettivo imprescindibile nel contesto economico-
imprenditoriale dei nostri giorni.
In questo scenario, le ESCo svolgono un ruolo fondamentale.
Le ESCo sono società che offrono servizi integrati volti al raggiungimento dell’efficienza energetica. Una ESCo è in grado di proporre ed attuare un’ampia gamma di soluzioni energetiche, dalla fase di progettazione tecnica agli aspetti manageriali e finanziari per rispondere alle particolari richieste dei Clienti, garantendo loro un livello di prestazioni-risparmi predefinito. La remunerazione economica del suo operato dipende quindi dal risultato ottenuto.
Le ESCo possono dunque ricoprire un ruolo fondamentale nel raggiungimento degli obiettivi di risparmio energetico. Proprio per questa ragione, a partire dai decreti ministeriali dell’aprile 2001, sono state promosse iniziative mirate a favorire la crescita del numero di ESCo attive nel nostro Paese e il loro sviluppo.

LA CERTIFICAZIONE COME STRUMENTO

A completamento del quadro normativo è stata pubblicata la norma UNI CEI 11352 ''Gestione dell'energia - Società che forniscono servizi energetici (ESCo)'' volta a promuovere un processo di miglioramento del livello di qualità e competenza tecnica per i fornitori di servizi energetici.

La nuova normativa fissa i requisiti minimi dei servizi di efficienza energetica e delinea le capacità (organizzativa, diagnostica, progettuale, gestionale, economica e finanziaria) che una ESCo deve possedere.

La norma fornisce inoltre i contenuti minimi dell'offerta dei servizio, al fine di migliorare e semplificare il rapporto fra ESCo e clienti.

 

ESCO Italia, società leader in Italia, è la prima ESCo ad aver ottenuto la Certificazione UNI CEI 11352.

Nell’ottica del miglioramento continuo e del perseguimento dell’approccio metodologico espressamente richiesto alle società del settore, ESCO Italia ha deciso con prontezza di intraprendere il percorso di certificazione volontaria UNI CEI 11352 e ottenuto infine la certificazione, congiuntamente alla ISO 9001, da parte di Bureau Veritas Italia SpA.


ESCO Italia, capofila tra l’altro di Federesco – la Federazione Nazionale delle ESCo - sviluppa un nuovo prototipo energetico basato su alcuni presupposti fondamentali:
- ridurre i consumi energetici
- produrre energia vicino a dove la si consuma
- utilizzo delle energie rinnovabili
- promuovere lo sviluppo sostenibile

 

La certificazione premia il percorso di eccellenza intrapreso.

INTERVISTA

Alessandro Pascucci, RSGQ, ESCO Italia, ci racconta in questa intervista l'esperienza di certificazione dell'azienda.

 

ESCO Italia è la prima azienda italiana certificata UNI CEI 11352.
La norma, specificamente dedicata ai requisiti delle ESCo, è stata per questo settore una grande innovazione. ESCO Italia ha scelto senza indugio di intraprendere, parallelamente alla più classica ISO 9001, il percorso di Certificazione UNI CEI 11352. Cosa Vi ha spinti ad aderire allo standard così prontamente e ''tagliare il traguardo'' tra i primi?

ESCO Italia ha avuto l’onere e l’onore di fondare Federesco, la Federazione Nazionale delle ESCo, in quanto ha da sempre ritenuto fondamentale poter dare un supporto concreto allo sviluppo del settore dell’efficienza energetica e, in particolare, delle Energy Service Companies. Con una tale missione, fin dalla pubblicazione della norma UNI CEI 11352, avvenuta nell’aprile 2010, ci siamo voluti porre in prima fila nella sua applicazione concreta per poter offrire un servizio completo, di alta qualità e certificato a chi vuole fare efficienza energetica e per contribuire con la nostra esperienza allo sviluppo del modello imprenditoriale ESCO presso tutti gli Associati di Federesco che, attualmente, sono una trentina.


Quale vantaggio ha apportato il percorso di Certificazione UNI CEI 11352 per la Vostra Organizzazione?

Nell’immediato, una focalizzazione specifica, secondo la norma, dei processi interni e dei servizi erogati ai Clienti, con un evidente aumento dell’efficienza e dell’efficacia degli stessi.
In futuro, si prevede che nell’ambito delle gare pubbliche venga richiesto come requisito di partecipazione il possesso della certificazione UNI CEI 11352. Inoltre, già da qualche mese, l’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas sta valutando una serie di benefici per le ESCo certificate: ad esempio, modificando i requisiti richiesti per l’accreditamento delle stesse al fine di agevolare l’accesso al mercato dei Titoli di Efficienza Energetica, oppure, introducendo eventuali ''semplificazioni'' nelle procedure di accesso ai Titoli di Efficienza Energetica solo nel caso di progetti sviluppati dalle ESCo certificate.


Perché avete scelto Bureau Veritas Certification?

In una fase particolare, come quella vissuta tra il 2010 e il 2011 in cui una norma così importante vedeva la sua introduzione nel mercato, abbiamo ritenuto opportuno affidarci all’Ente di Certificazione che maggiormente si è dimostrato pronto a cogliere l’importante cambiamento in corso e ciò ci ha ripagato con un’estrema professionalità e puntualità.

 

La Gestione Energetica è un problema oggi all'ordine del giorno. Ne è testimonianza la recente emanazione di standard gestionali a supporto delle aziende che desiderino affrontare questo tema (menzioniamo come esempio la EN 16001 oggi ISO 50001). Ritiene che le realtà produttive italiane siano consapevoli dell'importanza della gestione strategica del tema consumo energetico? Quale tendenza rilevate nel vostro mercato?

Le realtà produttive italiane sono consapevoli che l’energia costa molto e che, attraverso la riduzione della bolletta energetica, contribuendo anche alla salvaguardia dell’ambiente e alla mitigazione del cambiamento climatico, potrebbero disporre di più risorse per affrontare il momento di crisi economica che le sta investendo ormai da vari anni. La pubblicazione della norma ISO 50001, a questo punto, potrà apportare vantaggi di tipo economico e sociale per:
- le imprese produttive, che la applicheranno sulle proprie attività, contribuendo a una razionalizzazione energetica ed economica e ad una crescente smobilitazione di risorse interne verso altre funzioni (in quanto l’efficienza energetica si finanzia con lo stesso risparmio generato dagli interventi, attraverso il meccanismo del Finanziamento Tramite Terzi come previsto dal D.Lgs. 115/2008)
- le stesse ESCo che svolgeranno il ruolo di consulenti specialisti del settore, vedendo un’espansione del proprio giro di affari con enormi ricadute positive sul mondo del lavoro e quindi sull’economia locale e nazionale.
Proprio per tutti questi effetti positivi, ci si auspica che l’adozione della norma ISO 50001 possa godere di qualche beneficio da parte dello Stato e possa essere qualificata al pari delle altre norme di gestione. Nel frattempo l’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas sta valutando l’introduzione di eventuali ''semplificazioni'' nelle procedure di accesso ai Titoli di Efficienza Energetica per i progetti realizzati presso clienti che dispongano di un sistema di gestione dell’energia certificato ISO 50001.

Per ulteriori informazioni:

Bureau Veritas Certification

tel. 02 27091.1

scrivi una e-mail
logo Esco Italia

Azienda: ESCO Italia Srl
Profilo: ESCO Italia opera nel settore delle Energy Service Companies. ESCO Italia e’ in grado di supportare qualsiasi intervento connesso alle tematiche relative all’efficienza ed il risparmio energetico.
Dimensioni:

ESCO Italia Srl
> Valore della produzione 2010: € 537.049
> Collaboratori: circa 10
Gruppo ESCO Italia
> Fatturato 2010: circa 3,2 M€
> Collaboratori: circa 30i

www.escoitalia.eu

 

>>>Scarica il Caso Studio

(verisione .pdf)

  • ALGERIA
  • ANGOLA
  • ARGENTINA
  • Armenia
  • AUSTRALIA
  • AUSTRIA
  • AZERBAIJAN
  • BAHAMAS
  • BAHRAIN
  • BANGLADESH
  • BARBADOS
  • BELARUS
  • BELGIO
  • BENIN
  • BERMUDA
  • BOLIVIA
  • BOSNIA AND HERZEGOVINA
  • BOTSWANA
  • BRASILE
  • BRUNEI
  • BULGARIA
  • BURKINA-FASO
  • BURUNDI
  • CAMBOGIA
  • CAMERUN
  • CANADA
  • ISOLE DI CAPO VERDE
  • REP. CENTRO-AFRICANA
  • CIAD
  • CILE
  • CINA
  • COLOMBIA
  • CONGO
  • CONGO (REP. DEMOCRATICA)
  • COSTA RICA
  • COSTA D'AVORIO
  • CROAZIA
  • CUBA
  • CURACAO
  • REPUBBLICA CECA
  • DANIMARCA
  • DJIBOUTI
  • REPUBBLICA DOMINICANA
  • ECUADOR
  • EGITTO
  • EL SALVADOR
  • GUINEA EQUATORIANA
  • ERITREA
  • ESTONIA
  • ETIOPIA
  • FIJI
  • FINLANDIA
  • FRANCIA
  • ANTILLE FRANCESI
  • GABON
  • GEORGIA
  • GERMANIA
  • GHANA
  • GIBILTERRA
  • GRECIA
  • GROENLANDIA
  • GUATEMALA
  • GUINEA
  • GUINEA BISSAU
  • HONDURAS
  • UNGHERIA
  • ISLANDA
  • INDIA
  • INDONESIA
  • IRAQ
  • ISRAELE
  • ITALIA
  • GIAPPONE
  • GIORDANIA
  • KAZAKHSTAN
  • KENYA
  • KOREA (DEL SUD)
  • KUWAIT
  • LETTONIA
  • LIBANO
  • LIBERIA
  • LIBIA
  • LITUANIA
  • LUSSEMBURGO
  • MADAGASCAR
  • MALAWI
  • MALESIA
  • MALI
  • MALTA
  • MAURITANIA
  • MESSICO
  • MONTENEGRO
  • MAROCCO
  • MOZAMBICO
  • Myanmar
  • NAMIBIA
  • OLANDA
  • ANTILLE OLANDESI
  • NUOVA ZELANDA
  • NICARAGUA
  • NIGER
  • NIGERIA
  • NORVEGIA
  • OMAN
  • PAKISTAN
  • PANAMA
  • PARAGUAY
  • PERU
  • FILIPPINE
  • POLONIA
  • PORTOGALLO
  • PORTO RICO
  • QATAR
  • ROMANIA
  • RUSSIA
  • RWANDA
  • S.PIERRE & MIQUELON
  • ARABIA SAUDITA
  • SENEGAL
  • SERBIA
  • SEYCHELLES
  • SIERRA LEONE
  • SINGAPORE
  • SLOVACCHIA
  • SLOVENIA
  • SOMALIA
  • REP. SUD AFRICANA
  • SPAGNA
  • SRI LANKA
  • SURINAME
  • SVEZIA
  • SVIZZERA
  • SIRIA
  • TANZANIA
  • TAILANDIA
  • TOGO
  • TRINIDAD & TOBAGO
  • TUNISIA
  • TURCHIA
  • TURKMENISTAN
  • UGANDA
  • UCRAINA
  • EMIRATI ARABI
  • REGNO UNITO
  • STATI UNITI D'AMERICA
  • URUGUAY
  • UZBEKISTAN
  • VENEZUELA
  • VIETNAM
  • YEMEN
  • ZAMBIA
  • ZIMBABWE
  • Altri siti
  • AFRICA
  • Sito web globale
  • MEDIO-ORIENTE
  • ASIA SUD OCC.
Scegli il tuo settore, il tuo asset o il servizio di cui hai bisogno
Il vostro Settore

Il vostro Asset

Le nostre attività