Scarica il Pdf

KT - KINETICS TECHNOLOGY Assurance del Report di Sostenibilita'

La ricchezza dei contenuti emersi ha costituito un’importante cartina tornasole del rapporto win-win che KT sta costruendo con i propri interlocutori e ci incoraggia a proseguire su tale percorso.

Damiano D’Alessandro Group HSE, Project Quality & Risk Management Head of Department Maire Tecnimont
Veronica Morante Sustainability & Social Accountability Group Leader KT - Kinetics Technology

SCENARIO

KT – Kinetics Technology, nel suo operare verso lo sviluppo e miglioramento continuo dell’Azienda, è consapevole di non essere un’entità a sé stante ma una realtà che vive di relazioni con una serie di “attori sociali” con i quali condivide degli interessi.
KT ha scelto di coinvolgere e dialogare con questi "interlocutori", consapevole della ricchezza e valore aggiunto che si crea attraverso la costruzione di rapporti positivi con gli "Stakeholder".
In questo scenario è particolarmente all'avanguardia il processo di Stakeholder Engagement che KT ha intrapreso dal 2014 e che ha portato, nello stesso anno, alla pubblicazione del KT Sustainability Report 2014, un Report di Sostenibilità che si distingue per aver saputo coniugare perfettamente concretezza e lungimiranza.

LA SOLUZIONE

Il Processo di Stakeholder Engagement di KT - Kinetics Technology è divenuto di anno in anno sempre più dinamico e partecipativo, iniziando il percorso dal 2014, in linea con le innovative Linee Guida GRI-G4.
Il percorso è incominciato con un’Analisi di Materialità volta ad identificare i temi chiave per l'Organizzazione e per gli Stakeholder.
L'identificazione dei temi materiali è partita dal confronto con i principali referenti aziendali e da un’accurata analisi documentale.
Una serie di incontri con il Top Management ha portato quindi alla Selezione degli Stakeholder da coinvolgere.
Il percorso di incontro e dialogo con gli Stakeholder (survey e incontri individuali) ha permesso di valutare la significatività dei temi materiali individuati, dal punto di vista di KT e dal punto di vista degli Stakeholder, assegnando loro una scala di priorità.
Al termine del percorso, KT ha potuto tracciare una Matrice di materialità che rispecchia le considerazioni espresse dall’azienda e dai suoi interlocutori.
L’indagine si è rivelata un successo, con un'ampia partecipazione da parte degli Stakeholder coinvolti (92%).
La redazione del KT Sustainability Report 2014 e del successivo report ha potuto tener conto dei preziosi output di questo percorso.
Il percorso attraverso il quale si arriva alla redazione del Bilancio di Sostenibilità è il reale valore aggiunto della rendicontazione: le modalità di selezione degli argomenti,
i processi di coinvolgimento degli Stakeholder, l’aggregazione dei dati aiutano le Organizzazioni a riflettere sulla propria capacità di definire e attuare strategie in grado di dare risposte alle aspettative dei propri interlocutori.
KT Sustainability Report 2014 ha ottenuto l'Assurance da parte di Bureau Veritas a fronte del GRI-G4.

Al fine di rafforzare tale relazione con gli Stakeholder, dal 2015 KT ha progettato un percorso basato sempre meno su una passiva raccolta d’informazioni tramite survey, ma su veri e propri incontri con gli interlocutori, dove la relazione è protagonista assoluta. Ulteriore elemento innovativo è stato quello di non instaurare una semplice relazione one-to-one con ogni singolo Stakeholder, ma creare gruppi interattivi di discussione dove poter far emergere ulteriori preziose condivisioni e dinamiche trasversali.

INTERVISTA

Leggiamo, in un'interessante intervista a Damiano D’Alessandro Group HSE, Project Quality & Risk Management Head of Department Maire Tecnimont e Veronica Morante Sustainability & Social Accountability Group Leader KT - Kinetics Technology, il racconto di questa esperienza.

 

 Che importanza hanno per KT - Kinetics Technology i propri Stakeholder?
Il nostro approccio è quello di agire verso un coinvolgimento e apertura al dialogo con i nostri interlocutori, certi della ricchezza e valore aggiunto che si crea attraverso la costruzione di rapporti positivi con tutti loro. In particolare, dal 2014 abbiamo intrapreso un processo più strutturato e dedicato di Stakeholder Engagement, in linea con le innovative linee guida GRI-G4, cui abbiamo aderito per la stesura del nostro KT Sustainability Report 2014.
Nel dettaglio abbiamo condotto un’accurata Analisi di Materialità per identificare i temi importanti, da un lato per KT e dall’altro per i suoi Stakeholder.
Negli anni successivi abbiamo rinnovato e implementato le nostre modalità di ascolto e coinvolgimento degli Stakeholder per prendere in considerazione le peculiarità ed esigenze di tutti. Oltre a fornire indicazioni utili per la stesura del bilancio, la conoscenza di ciò che pensano e si aspettano i nostri interlocutori offre preziose indicazioni strategiche per l’azienda: il principio di materialità ci permette di rendere migliori le decisioni aziendali e fornire approfondimenti per potenziare la nostra strategia di business e guidare il cambiamento.


 Come avete sviluppato l’Analisi di Materialità e dunque identificato i temi rilevanti?
Per prima cosa abbiamo identificato i temi materiali attraverso un confronto con i principali referenti aziendali e un’accurata analisi documentale.
Un secondo passo è stata la definizione della mappa degli Stakeholder da coinvolgere. Con tale finalità, abbiamo condotto degli incontri con il Top Management per definire un primo campione da contattare, programmando poi un graduale coinvolgimento.
La fase successiva ha riguardato la “prioritizzazione” dei potenziali temi materiali identificati, ovvero la loro valutazione in termini di significatività sia da parte dell’azienda che da parte dei suoi Stakeholder.
Le priorità espresse dall’azienda e dai suoi interlocutori sono state quindi consolidate e rappresentate in una Matrice di Materialità, identificando così i principali temi rilevanti per entrambe le Parti.
Riguardo alle priorità dell’azienda, come primo passo, sono state condotte delle interviste con il Top Management delle diverse funzioni aziendali, volte ad indagare le linee strategiche e l’impegno dell’azienda. Il coinvolgimento degli Stakeholder ha necessitato di più tempo ed è stato curato in due momenti distinti. In un primo momento, tutti i referenti di ogni categoria del panel sono stati coinvolti singolarmente e con loro è stato condiviso il percorso di trasparenza e responsabilità sociale di KT.
In un secondo momento, è avvenuta la somministrazione di un survey in cui è stata richiesta l’attribuzione di rilevanza sulle tematiche materiali identificate, alla luce delle loro aspettative. Per lo Stakeholder ‘Personale KT’, è stata scelta come modalità di indagine, parallela al Survey, il Focus Group.
Per non perdere alcun tipo di feedback, abbiamo scelto un’indagine “quali-quantitativa”, rilevando da una parte un punteggio numerico, per ottenere un dato il più possibile affidabile e confrontabile, dall’altra, dando spazio al dialogo spontaneo per consentire agli interlocutori di esprimersi liberamente e far emergere ciò che desideravano comunicarci.

 In che modo il supporto di Bureau Veritas Vi ha aiutato a migliorare il percorso?
Il Il valore aggiunto di un Ente si misura nella multidisciplinarietà e nella competenza. Per questo motivo Bureau Veritas è il nostro Ente di Certificazione, un “partner” che ci ha accompagnato da oltre 10 anni nel raggiungimento di importanti obiettivi: dalla certificazione su Salute e Sicurezza nel 2008 (OHSAS 18001), Ambiente nel 2010 (ISO 14001), Responsabilità Sociale nel 2012 (SA 8000), fino al coinvolgimento nel processo di Assurance del Report di Sostenibilità in accordo allo standard GRI. Tali risultati sono la dimostrazione della nostra crescita aziendale; ci hanno permesso di ottenere un “vantaggio” nei confronti dei nostri competitors e Bureau Veritas è stato un testimone importante.


 Avete intenzione di continuare questo percorso di Stakeholder Engagement?
Poichè si tratta di un processo costante e continuo, lo Stakeholder Engagement crescerà e si evolverà ancora di anno in anno.
Certamente, da un primo coinvolgimento ‘virtuale’ continueremo il percorso già intrapreso verso un’interazione sempre più diretta e partecipativa.
Ad incoraggiarci in tal senso, sono tra l’altro i dati emersi dai recenti Focus Group con i nostri Stakeholder.
In primo luogo, abbiamo rilevato un grande apprezzamento ed entusiasmo per questa iniziativa intrapresa da KT e una conseguente richiesta a rinnovare gli incontri negli anni successivi.
Oltretutto, in ciascun Focus Group sono nate dinamiche molto stimolanti tra i partecipanti stessi della tavola rotonda. Un secondo dato molto rilevante, soprattutto perché emergente in ciascuno dei gruppi seppur di diversa relazione di business, è l’immagine di KT: da tutti è indubbiamente vista come un importante business partner, ma contestualmente come partner di fiducia e collaborazione: caratteristiche ritenute dai nostri Stakeholder fondamentali nella loro relazione con noi e distintive rispetto ai nostri competitor.
Certamente la ricchezza e la rilevanza dei contenuti emersi dalle prime indagini, unite all’elevata percentuale di partecipanti, hanno costituito un’importante cartina tornasole del rapporto win-win che KT sta costruendo con i propri interlocutori e ci incoraggia a proseguire ed investire il nostro futuro su tale percorso.

 

 

Per informazioni:

Bureau Veritas Certification

tel. 02 27091.1

scrivi una e-mail
logo_kt

Organizzazione:
KT - KINETICS TECHNOLOGY

Settore: Società di Ingegneria
Profilo:
KT - Kinetics Technology, Gruppo Maire Tecnimont, è una società internazionale d’ingegneria di processo, con elevate competenze nell’industria degli idrocarburi. La società utilizza tecnologie proprietarie e opera dall’ingegneria di processo a contratti EPC (Engineering, Procurement, Construction) per package di processo, forni, impianti Oil & Gas di varie dimensioni e unità di raffinazione. 

 

www.kt-met.com

  • ALGERIA
  • ANGOLA
  • ARGENTINA
  • Armenia
  • AUSTRALIA
  • AUSTRIA
  • AZERBAIJAN
  • BAHAMAS
  • BAHRAIN
  • BANGLADESH
  • BARBADOS
  • BELARUS
  • BELGIO
  • BENIN
  • BERMUDA
  • BOLIVIA
  • BOSNIA AND HERZEGOVINA
  • BOTSWANA
  • BRASILE
  • BRUNEI
  • BULGARIA
  • BURKINA-FASO
  • BURUNDI
  • CAMBOGIA
  • CAMERUN
  • CANADA
  • ISOLE DI CAPO VERDE
  • REP. CENTRO-AFRICANA
  • CIAD
  • CILE
  • CINA
  • COLOMBIA
  • CONGO
  • CONGO (REP. DEMOCRATICA)
  • COSTA RICA
  • COSTA D'AVORIO
  • CROAZIA
  • CUBA
  • CURACAO
  • REPUBBLICA CECA
  • DANIMARCA
  • DJIBOUTI
  • REPUBBLICA DOMINICANA
  • ECUADOR
  • EGITTO
  • EL SALVADOR
  • GUINEA EQUATORIANA
  • ERITREA
  • ESTONIA
  • ETIOPIA
  • FIJI
  • FINLANDIA
  • FRANCIA
  • ANTILLE FRANCESI
  • GABON
  • GEORGIA
  • GERMANIA
  • GHANA
  • GIBILTERRA
  • GRECIA
  • GROENLANDIA
  • GUATEMALA
  • GUINEA
  • GUINEA BISSAU
  • HONDURAS
  • UNGHERIA
  • ISLANDA
  • INDIA
  • INDONESIA
  • IRAQ
  • ISRAELE
  • ITALIA
  • GIAPPONE
  • GIORDANIA
  • KAZAKHSTAN
  • KENYA
  • KOREA (DEL SUD)
  • KUWAIT
  • LETTONIA
  • LIBANO
  • LIBERIA
  • LIBIA
  • LITUANIA
  • LUSSEMBURGO
  • MADAGASCAR
  • MALAWI
  • MALESIA
  • MALI
  • MALTA
  • MAURITANIA
  • MESSICO
  • MONTENEGRO
  • MAROCCO
  • MOZAMBICO
  • Myanmar
  • NAMIBIA
  • OLANDA
  • ANTILLE OLANDESI
  • NUOVA ZELANDA
  • NICARAGUA
  • NIGER
  • NIGERIA
  • NORVEGIA
  • OMAN
  • PAKISTAN
  • PANAMA
  • PARAGUAY
  • PERU
  • FILIPPINE
  • POLONIA
  • PORTOGALLO
  • PORTO RICO
  • QATAR
  • ROMANIA
  • RUSSIA
  • RWANDA
  • S.PIERRE & MIQUELON
  • ARABIA SAUDITA
  • SENEGAL
  • SERBIA
  • SEYCHELLES
  • SIERRA LEONE
  • SINGAPORE
  • SLOVACCHIA
  • SLOVENIA
  • SOMALIA
  • REP. SUD AFRICANA
  • SPAGNA
  • SRI LANKA
  • SURINAME
  • SVEZIA
  • SVIZZERA
  • SIRIA
  • TANZANIA
  • TAILANDIA
  • TOGO
  • TRINIDAD & TOBAGO
  • TUNISIA
  • TURCHIA
  • TURKMENISTAN
  • UGANDA
  • UCRAINA
  • EMIRATI ARABI
  • REGNO UNITO
  • STATI UNITI D'AMERICA
  • URUGUAY
  • UZBEKISTAN
  • VENEZUELA
  • VIETNAM
  • YEMEN
  • ZAMBIA
  • ZIMBABWE
  • Altri siti
  • AFRICA
  • Sito web globale
  • MEDIO-ORIENTE
  • ASIA SUD OCC.
Scegli il tuo settore, il tuo asset o il servizio di cui hai bisogno
Il vostro Settore

Il vostro Asset

Le nostre attività