Scarica qui la Scheda UNI ISO 37001 in .pdf

CERTIFICAZIONE UNI ISO 37001

Anti-Bribery Management Systems - Sistemi di Gestione Anticorruzione

Scenario

"Offrire, promettere, dare, ma anche accettare o sollecitare un vantaggio non dovuto di qualsiasi natura (finanziario o non finanziario), direttamente o indirettamente, in violazione della legge applicabile come meccanismo per indurre o ricompensare una persona, in modo che agisca o eviti di agire con conseguenze sulla performance dei propri doveri".
Questa è una delle possibili definizioni di un fenomeno, la corruzione, purtroppo diffuso, che solleva preoccupazioni di ordine morale, politico ed economico: minaccia lo sviluppo, distorce la concorrenza, erode la giustizia, sottovaluta i diritti umani, aumenta i costi degli affari, introduce elementi di incertezza nelle transazioni commerciali, eleva il costo di beni e servizi, diminuisce la qualità di prodotti e servizi.
Quest’ultimo aspetto può portare alla perdita di vite umane e al danneggiamento di proprietà, distrugge la fiducia nelle istituzioni e interferisce con il funzionamento equo ed efficiente dei mercati.
Leggi nazionali e accordi internazionali (OCSE, ONU) vogliono contrastare il fenomeno ma si dimostrano sfortunatamente insufficienti: le Organizzazioni devono quindi contribuire proattivamente nel contrasto alla corruzione.
Un approccio proattivo richiede una politica anticorruzione supportata da un Sistema di Gesione che aiuti le Organizzazioni a evitare i rischi e i costi di un proprio coinvolgimento.

Solution

La norma UNI ISO 37001 - Anti-Bribery Management Systems, di recente pubblicazione, si inserisce come importante presidio nella prevenzione e contrasto alla corruzione.
La norma UNI ISO 37001 si applica esclusivamente alla corruzione.
Definisce requisiti e fornisce una linea guida per aiutare un’Organizzazione a ■ prevenire, individuare, rispondere a fenomeni di corruzione ■ conformarsi alla legislazione anti-corruzione ed altri eventuali impegni volontari applicabili alle proprie attività.

I requisiti della UNI ISO 37001 sono generali e applicabili a qualunque Organizzazione (o parte di essa), indipendentemente da tipologia, dimensione e natura dell’attività.
Bureau Veritas propone servizi di certificazione ai sensi della UNI ISO 37001 - Anti-Bribery Management Systems.

 

Quali sono i principali benefici dell’applicazione della norma?
La scelta di un’Organizzazione di certificarsi UNI ISO 37001 incrementa l’efficacia degli strumenti di contrasto al fenomeno corruttivo, con conseguenti vantaggi economici.
Attraverso l’implementazione della UNI ISO 37001, inoltre, è possibile andare oltre il rispetto dei requisiti minimi legali e adottare un approccio sistemico rivolto alla prevenzione e al contrasto della corruzione.
La UNI ISO 37001 costituisce quindi sia un supporto per Enti e Società che devono adempiere agli obblighi legislativi previsti in materia di anticorruzione sia, più in generale, un’opportunità per tutte le Aziende per divenire concretamente capaci di controllare, nel tempo, i maggiori rischi e i costi legati al fenomeno della corruzione.

LA NOSTRA METODOLOGIA

Innanzitutto è necessario mettere in risalto un aspetto importante: le norme sui Sistemi di Gestione hanno in genere un approccio ‘positivo’, per assicurare che qualcosa si verifichi (in termini di prodotto/servizio o nella gestione di un impatto ambientale, etc).
Nel caso della UNI ISO 37001, un Sistema di Gestione Anticorruzione è un sistema di prevenzione, deve cioè evitare il più possibile che un caso di corruzione si verifichi, quindi è un sistema costruito con un approccio basato sul rischio.
Attraverso l’implementazione della norma UNI ISO 37001, è possibile andare oltre il rispetto dei requisiti minimi legali e adottare un approccio sistemico rivolto alla prevenzione e al contrasto della corruzione, secondo la metodologia tipica del Plan – Do – Check – Act, orientata al miglioramento continuo.

 

Le fasi principali dell'iter di certificazione comprendono:
■ definizione dello scopo di certificazione
■ verifica preliminare (su richiesta): analisi delle lacune e valutazione dell'attuale conformità dell’Organizzazione ai requisiti normativi
■ verifica di certificazione in due fasi (initial & main): verifica della conformità del sistema rispetto alla norma di riferimento ed emissione del certificato

■ visite di sorveglianza per valutare il miglioramento continuo

■ rinnovo della certificazione dopo 3 anni a seguito di una verifica completa.

Al termine di ogni visita, all'Azienda viene consegnato un rapporto chiaro e completo, che consente di migliorare continuamente le prestazioni in materia di gestione della qualità.
Altri tasselli fondamentali richiesti dalla norma sono ■ analisi del contesto interno e esterno ■ nomina di un responsabile anticorruzione ■ monitoraggio continuo, con lo svolgimento di audit interni periodici ed il riesame finale della Direzione.

 

LA UNI ISO 37001 E IL PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE

Il Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione è il principale strumento adottabile dalla PA e dalle Società, per favorire il contrasto della corruzione e promuovere la legalità all’interno dell’Organizzazione.
Il PTPC fornisce una valutazione del diverso livello di esposizione degli uffici al rischio di corruzione e indica gli interventi organizzativi volti a prevenire il medesimo rischio.
L'adozione del PTPC tutela l'Organizzazione in caso di commissione di un atto di corruzione da parte di un dipendente ed esime il RPC da responsabilità dirigenziale.
La mancata o inadeguata predisposizione del PTPC costituisce elemento di valutazione delle responsabilità.
Il Sistema di Gestione UNI ISO 37001 può offrire un utile supporto alle Organizzazioni che devono definire e implementare il PTPC, in quanto può supportare le funzioni aziendali nell'autoanalisi organizzativa, nella conoscenza sistematica dei processi svolti e dei procedimenti amministrativi di propria competenza, nella programmazione unitaria dei processi di riorganizzazione.

 

PERCORSI DI FORMAZIONE
A più di due anni dall’entrata in vigore della Legge Anticorruzione, le Organizzazioni hanno oggi la necessità e l’urgenza di passare dalla fase di formale adozione a quella di concreta attuazione e relativo monitoraggio del PTPC.
Il Responsabile della Prevenzione della Corruzione (RPC) ha un ruolo chiave. La crescita delle sue competenze e la capacità di sviluppare metodologie e strumenti volti al miglioramento continuo e alla maggiore efficacia del PTPC sono elementi fondamentali affinché questo assolva alla sua funzione.
Bureau Veritas propone un’ampia offerta formativa finalizzata a soddisfare queste esigenze.
E’ possibile adattare il percorso formativo in base al grado di maturità dell’Organizzazione consentendo di evidenziare le aree di miglioramento per una più efficace azione di prevenzione allineata alle linee guida vigenti.
I percorsi formativi accompagnano il RPC e l’Organizzazione nelle varie fasi del ciclo di vita del PTPC (mappatura dei processi, Risk Assessment, Gap Analysis, implementazione, audit di monitoraggio) e sono dedicati:
■ al Responsabile della Prevenzione della Corruzione con contenuti normativi, metodologici e strumenti per il miglioramento e la maggiore efficacia del PTPC, attraverso interventi di coaching e training “on the job”.
■ alle funzioni dell’Organizzazione destinatarie dei contenuti del PTPC al fine di sensibilizzarle sul suo rispetto, comprendendone concretamente l’utilità e gli impatti organizzativi.

 

Perché scegliere Bureau Veritas?

■ Bureau Veritas è fra i leader a livello mondiale nella valutazione di conformità e certificazione della Qualità, l’Ambiente, la Salute, la Sicurezza e la Responsabilità Sociale (QHSE-SA).
Leadership: Bureau Veritas Certification è leader di mercato mondiale con oltre 300.000 aziende certificate in 100 Paesi. La chiave del nostro successo è una stretta collaborazione con il Cliente, incentrata sull’obiettivo comune di sviluppo della Sua Organizzazione.
Competenza: Bureau Veritas Certification mette a disposizione un team di esperti in materia di Anticorruzione aggiornati sulla normativa in continua evoluzione e capaci di orientarsi agevolmente in Organizzazioni complesse.

FAQ - Domande Frequenti

  • La UNI ISO 37001 si integra con altre norme sui Sistemi di Gestione?

    Sì. La UNI ISO 37001 è stata redatta seguendo una High Level Structure (HSL), omogenea nell’impostazione e nella terminologia alle principali norme sui Sistemi di Gestione.

  • La formazione in materia di anticorruzione è considerata obbligatoria e quindi esente dai vincoli di spesa imposti dalla Legge di Stabilità?

    La formazione obbligatoria in materia di anticorruzione e trasparenza è fuori dell’ambito applicativo di cui al comma 13 dell’art. 6 del D.L. 78/2010, cioè fuori dai limiti alle spese di formazione (Corte dei Conti Emilia Romagna, deliberazione n. 276/2013).

Per ulteriori informazioni

Divisione Certificazione

02 27091.1

Scrivi una e-mail
Richiesta d'Offerta

Clicca qui
Share on Linkedin
  • ALGERIA
  • ANGOLA
  • ARGENTINA
  • Armenia
  • AUSTRALIA
  • AUSTRIA
  • AZERBAIJAN
  • BAHAMAS
  • BAHRAIN
  • BANGLADESH
  • BARBADOS
  • BELARUS
  • BELGIO
  • BENIN
  • BERMUDA
  • BOLIVIA
  • BOSNIA AND HERZEGOVINA
  • BOTSWANA
  • BRASILE
  • BRUNEI
  • BULGARIA
  • BURKINA-FASO
  • BURUNDI
  • CAMBOGIA
  • CAMERUN
  • CANADA
  • ISOLE DI CAPO VERDE
  • REP. CENTRO-AFRICANA
  • CIAD
  • CILE
  • CINA
  • COLOMBIA
  • CONGO
  • CONGO (REP. DEMOCRATICA)
  • COSTA RICA
  • COSTA D'AVORIO
  • CROAZIA
  • CUBA
  • CURACAO
  • REPUBBLICA CECA
  • DANIMARCA
  • DJIBOUTI
  • REPUBBLICA DOMINICANA
  • ECUADOR
  • EGITTO
  • EL SALVADOR
  • GUINEA EQUATORIANA
  • ERITREA
  • ESTONIA
  • ETIOPIA
  • FIJI
  • FINLANDIA
  • FRANCIA
  • ANTILLE FRANCESI
  • GABON
  • GEORGIA
  • GERMANIA
  • GHANA
  • GIBILTERRA
  • GRECIA
  • GROENLANDIA
  • GUATEMALA
  • GUINEA
  • GUINEA BISSAU
  • HONDURAS
  • UNGHERIA
  • ISLANDA
  • INDIA
  • INDONESIA
  • IRAQ
  • ISRAELE
  • ITALIA
  • GIAPPONE
  • GIORDANIA
  • KAZAKHSTAN
  • KENYA
  • KOREA (DEL SUD)
  • KUWAIT
  • LETTONIA
  • LIBANO
  • LIBERIA
  • LIBIA
  • LITUANIA
  • LUSSEMBURGO
  • MADAGASCAR
  • MALAWI
  • MALESIA
  • MALI
  • MALTA
  • MAURITANIA
  • MESSICO
  • MONTENEGRO
  • MAROCCO
  • MOZAMBICO
  • Myanmar
  • NAMIBIA
  • OLANDA
  • ANTILLE OLANDESI
  • NUOVA ZELANDA
  • NICARAGUA
  • NIGER
  • NIGERIA
  • NORVEGIA
  • OMAN
  • PAKISTAN
  • PANAMA
  • PARAGUAY
  • PERU
  • FILIPPINE
  • POLONIA
  • PORTOGALLO
  • PORTO RICO
  • QATAR
  • ROMANIA
  • RUSSIA
  • RWANDA
  • S.PIERRE & MIQUELON
  • ARABIA SAUDITA
  • SENEGAL
  • SERBIA
  • SEYCHELLES
  • SIERRA LEONE
  • SINGAPORE
  • SLOVACCHIA
  • SLOVENIA
  • SOMALIA
  • REP. SUD AFRICANA
  • SPAGNA
  • SRI LANKA
  • SURINAME
  • SVEZIA
  • SVIZZERA
  • SIRIA
  • TAIWAN
  • TANZANIA
  • TAILANDIA
  • TOGO
  • TRINIDAD & TOBAGO
  • TUNISIA
  • TURCHIA
  • TURKMENISTAN
  • UGANDA
  • UCRAINA
  • EMIRATI ARABI
  • REGNO UNITO
  • STATI UNITI D'AMERICA
  • URUGUAY
  • UZBEKISTAN
  • VENEZUELA
  • VIETNAM
  • YEMEN
  • ZAMBIA
  • ZIMBABWE
  • Altri siti
  • AFRICA
  • Sito web globale
  • MEDIO-ORIENTE
  • ASIA SUD OCC.
Scegli il tuo settore, il tuo asset o il servizio di cui hai bisogno
Il vostro Settore

Il vostro Asset

Le nostre attività