Scarica qui la Scheda Assurance Bilanci di Sostenibilità in .pdf

ASSURANCE BILANCI DI SOSTENIBILITA

Strumenti per la verifica del Bilancio di Sostenibilità

Scenario

Nella redazione del Bilancio di Sostenibilità, sono egualmente importanti sia il risultato finale (il Bilancio
medesimo), sia il percorso attraverso il quale tale documento viene redatto: le modalità di selezione degli
argomenti, i processi di coinvolgimento degli stakeholders, i processi di raccolta e aggregazione dei dati.
Oltre che a "rendere conto" all’esterno, il Bilancio di Sostenibilità è strumento prezioso interno, per “rendersi
conto” della propria capacità di definire e attuare strategie in grado di dare risposte alle aspettative degli
stakeholders.
Ecco perché, da semplice strumento di comunicazione, il Bilancio di Sostenibilità viene sempre più frequentemente
vissuto come momento di pianificazione e rendicontazione strategica.
Il Bilancio di Sostenibilità usa i numeri per parlare di strategia: è per questo motivo che verificare tale documento
significa innanzitutto verificare la capacità dell’Organizzazione di identificare le tematiche sulle quali
si gioca la propria sostenibilità, e verificare quanto le risposte concretamente fornite siano in grado di soddisfare
le esigenze degli stakeholders, garantendo stabilità e sviluppo all’Organizzazione.

Solution

Le attività di verifica del Bilancio di Sostenibilità e del processo di rendicontazione si basano su numerosi standard
elaborati a livello internazionale, tra i principali:
■ Global Reporting Initiative (GRI): sviluppato nel 1997 in partnership con l’United Nations Environment Programme (UNEP), integra le dimensioni economica, ambientale e sociale dell’attività di un’Organizzazione al fine di creare uno strumento capace di rappresentare la Responsabilità dell’Azienda verso la società.
■ AA1000 Assurance Standard: sviluppato per garantire la credibilità e qualità dei Bilanci di Sostenibilità e dei processi di rendicontazione, lo standard AA1000 SES consente la verifica del coinvolgimento degli stakolders nel processo di rendicontazione.
■ ISAE 3000: Bureau Veritas opera secondo lo standard ISAE 3000 che definisce i principi fondamentali per la revisione di report non finanziari.
Attraverso il servizio di verifica del Bilancio di Sostenibilità e del processo di rendicontazione, Bureau Veritas supporta le Organizzazioni a migliorare la propria capacità di identificare e affrontare le sfide della sostenibilità.

Quali sono i principali vantaggi?
■ Far crescere competenze interne e sviluppare metodologie di lavoro condivise
■ Evidenziare aree di miglioramento nel processo di rendicontazione, per un miglior governo della sostenibilità
■ Avvalorare il Bilancio con una dichiarazione di Terza Parte indipendente.

LA DIRETTIVA 2014/95/UE
La Direttiva Europea sulla rendicontazione non-finanziaria 2014795/UE è stata approvata il 29 settembre 2014 dal Consiglio dell’Unione Europea e modifica la normativa vigente per quanto riguarda la comunicazione di informazioni di carattere non finanziario e di informazioni sulla diversità da parte di imprese e di gruppi di grandi dimensioni.
La Direttiva 2014795/UE, che si prefigge obiettivi quali portare trasparenza all’interno delle informazioni sociali e ambientali fornite dalle imprese di tutti i settori e migliorare l'uniformità e la comparabilità delle informazioni di carattere non finanziario comunicate all’interno della Comunità Europea, è applicabile alle imprese che soddisfano tre requisiti:
■ Grandi imprese ovvero imprese con un bilancio di almeno 20.000.000 o un fatturato netto di 40.000.000
■ Imprese con oltre 500 dipendenti
■ Enti di interesse pubblico ovvero in particolare le aziende quotate, gli istituti di credito, le assicurazioni o altre imprese considerate come tali dalla legislazione nazionale in ragione della natura della loro attività, della loro dimensione o della forma societaria.
Ai sensi della nuova Direttiva, tali soggetti saranno tenuti a redigere annualmente una dichiarazione contenente informazioni su:
■ ambiente
■ politiche sociali e legate ai dipendenti
■ diritti umani e anti-corruzione

La nostra metodologia
Bureau Veritas propone differenti servizi di verifica a seconda che l'Organizzazione intenda avviare un percorso
di rendicontazione o che abbia già predisposto il documento di bilancio.
■ nel primo caso, il servizio di verifica svolto da Bureau Veritas accompagna l'intero iter, partecipando alle varie fasi
(identificazione stakeholders e tematiche, definizione processi e raccolta informazioni...) sino ad arrivare alla
verifica finale sul documento completo.
■ nel secondo caso, Bureau Veritas interviene a posteriori ricostruendo il percorso che ha condotto al documento e
verificandone iter e contenuti.
In entrambi i casi, l’attività si conclude con un Attestato di Verifica che riporta informazioni in merito alla
coerenza dei contenuti rispetto agli impegni assunti dall’Organizzazione, nonché rispetto ai principi richiamati
dai principali modelli di rendicontazione eventualmente adottati dall’Organizzazione (AA1000, GRI, ISAE 3000…).
La nostra metodologia di verifica permette all’Organizzazione di intraprendere un percorso graduale di maturazione
e crescita, migliorando di anno in anno non solo la qualità della rendicontazione, ma anche e soprattutto la
capacità di governare le proprie strategie di sostenibilità.

Perché scegliere Bureau Veritas?

Riconoscimento: Bureau Veritas è stato citato a livello internazionale come best practice per le sue verifiche indipendenti da organizzazioni come AccountAbility, l’Associazione dei Revisori di Conti ACCA e dall’indagine Global Reporters Survey, condotta da SustainAbility e dall’UNEP (Programma Ambientale delle Nazioni Unite);

Accreditamento: Bureau Veritas Italia ha sottoscritto un accordo di licenza con l’ente di accreditamento AccountAbility per l’esecuzione di verifiche in conformità allo standard AA1000 Assurance Standard (2008), sviluppato per garantire la credibilità e qualità delle performance e della rendicontazione.

FAQ - Domande Frequenti

  • Quali sono le motivazioni che inducono un’Organizzazione a scegliere un percorso di rendicontazione?

    ■ Rafforzare la reputazione
    ■ Identificare e gestire rischi e opportunità
    ■ Rafforzare i punti di debolezza e le aree di miglioramento
    ■ Migliorare le performance e creare valore
    ■ Migliorare il brand e la propria posizione sul mercato

  • Quali sono gli obiettivi della verifica?

    ■ Attestare la coerenza tra quanto affermato nelle dichiarazioni (strategia) e quanto emerge dai dati e informazioni (performance).
    ■ Attestare attendibilità ed affidabilità delle informazioni ociali, ambientali ed economiche e delle relative prestazioni associate, contenute nel Bilancio
    ■ Attestare la capacità dell’organizzazione di identificare, gestire e rispondere alle aspettative rilevanti di tutti gli stakeholder

  • Quali i vantaggi e i benefici ottenibili dalla verifica?

    La conseguente verifica di terza parte garantisce la possibilità di:
    ■ superare logiche autoreferenziali
    ■ verificare in modo strutturato il raggiungimento degli obiettivi e degli impegni assunti
    ■ attivare processi di miglioramento, derivati dall’utilizzo di criteri misurabili
    ■ creare valore aggiunto verso tutte le parti interessate con un management consapevole, che condivida valori e obiettivi, attraverso un modello impostato sulla trasparenza e su una efficace strategia di comunicazione.

  • ALGERIA
  • ANGOLA
  • ARGENTINA
  • Armenia
  • AUSTRALIA
  • AUSTRIA
  • AZERBAIJAN
  • BAHAMAS
  • BAHRAIN
  • BANGLADESH
  • BARBADOS
  • BELARUS
  • BELGIO
  • BENIN
  • BERMUDA
  • BOLIVIA
  • BOSNIA AND HERZEGOVINA
  • BOTSWANA
  • BRASILE
  • BRUNEI
  • BULGARIA
  • BURKINA-FASO
  • BURUNDI
  • CAMBOGIA
  • CAMERUN
  • CANADA
  • ISOLE DI CAPO VERDE
  • REP. CENTRO-AFRICANA
  • CIAD
  • CILE
  • CINA
  • COLOMBIA
  • CONGO
  • CONGO (REP. DEMOCRATICA)
  • COSTA RICA
  • COSTA D'AVORIO
  • CROAZIA
  • CUBA
  • CURACAO
  • REPUBBLICA CECA
  • DANIMARCA
  • DJIBOUTI
  • REPUBBLICA DOMINICANA
  • ECUADOR
  • EGITTO
  • EL SALVADOR
  • GUINEA EQUATORIANA
  • ERITREA
  • ESTONIA
  • ETIOPIA
  • FIJI
  • FINLANDIA
  • FRANCIA
  • ANTILLE FRANCESI
  • GABON
  • GEORGIA
  • GERMANIA
  • GHANA
  • GIBILTERRA
  • GRECIA
  • GROENLANDIA
  • GUATEMALA
  • GUINEA
  • GUINEA BISSAU
  • HONDURAS
  • UNGHERIA
  • ISLANDA
  • INDIA
  • INDONESIA
  • IRAQ
  • ISRAELE
  • ITALIA
  • GIAPPONE
  • GIORDANIA
  • KAZAKHSTAN
  • KENYA
  • KOREA (DEL SUD)
  • KUWAIT
  • LETTONIA
  • LIBANO
  • LIBERIA
  • LIBIA
  • LITUANIA
  • LUSSEMBURGO
  • MADAGASCAR
  • MALAWI
  • MALESIA
  • MALI
  • MALTA
  • MAURITANIA
  • MESSICO
  • MONTENEGRO
  • MAROCCO
  • MOZAMBICO
  • Myanmar
  • NAMIBIA
  • OLANDA
  • ANTILLE OLANDESI
  • NUOVA ZELANDA
  • NICARAGUA
  • NIGER
  • NIGERIA
  • NORVEGIA
  • OMAN
  • PAKISTAN
  • PANAMA
  • PARAGUAY
  • PERU
  • FILIPPINE
  • POLONIA
  • PORTOGALLO
  • PORTO RICO
  • QATAR
  • ROMANIA
  • RUSSIA
  • RWANDA
  • S.PIERRE & MIQUELON
  • ARABIA SAUDITA
  • SENEGAL
  • SERBIA
  • SEYCHELLES
  • SIERRA LEONE
  • SINGAPORE
  • SLOVACCHIA
  • SLOVENIA
  • SOMALIA
  • REP. SUD AFRICANA
  • SPAGNA
  • SRI LANKA
  • SURINAME
  • SVEZIA
  • SVIZZERA
  • SIRIA
  • TAIWAN
  • TANZANIA
  • TAILANDIA
  • TOGO
  • TRINIDAD & TOBAGO
  • TUNISIA
  • TURCHIA
  • TURKMENISTAN
  • UGANDA
  • UCRAINA
  • EMIRATI ARABI
  • REGNO UNITO
  • STATI UNITI D'AMERICA
  • URUGUAY
  • UZBEKISTAN
  • VENEZUELA
  • VIETNAM
  • YEMEN
  • ZAMBIA
  • ZIMBABWE
  • Altri siti
  • AFRICA
  • Sito web globale
  • MEDIO-ORIENTE
  • ASIA SUD OCC.
Scegli il tuo settore, il tuo asset o il servizio di cui hai bisogno
Il vostro Settore

Il vostro Asset

Le nostre attività