Scarica qui la Scheda BRC/IFS in .pdf

CERTIFICAZIONE BRC/IFS

La certificazione pensata dalla grande distribuzione per i propri fornitori

Scenario

Catene di fornitura e reti distributive sempre più complesse hanno intensificato la richiesta di garanzie sulla qualità e la sicurezza alimentare da parte dei Consumatori e delle Autorità. In risposta a questa pressante attenzione, la Grande Distribuzione si è fatta promotrice a livello internazionale di standard igienico-qualitativi, richiedendone l’applicazione ai propri Fornitori. Attraverso questi schemi, è possibile monitorare e verificare le metodiche di lavorazione ed il rispetto di requisiti igienici lungo l’intera supply-chain, garantendo la sicurezza degli alimenti ed una pronta gestione del rischio, laddove si dovesse verificare un problema. Non solo i Fornitori ma anche i Produttori di materie prime e i Trasportatori sono coinvolti oggi in questa sfida. L’azienda che vuole affacciarsi sul mercato internazionale non può prescindere dall’adozione di questi standard.

Solution

Gli standard BRC e IFS sono schemi internazionali promossi con l’obiettivo di armonizzare, a fronte di principi comuni, i differenti standard adottati dalla Grande Distribuzione europea. Lo standard BRC - British Retailer Consortium - è nato in Inghilterra, dove è oramai istituzionalizzato; l’IFS - International Featured Standard - è uno strumento equivalente emesso dai più importanti nomi della Grande Distribuzione tedesca, francese ed italiana. Entrambi gli standard prevedono audit di certificazione da parte di Organismi di Terza Parte. Di fatto, oggi, con le rispettive ultime edizioni, le due norme si sono allineate, facilitando la possibilità di audit di certificazione congiunti. 

NOVITÀ: La nuova versione dello standard BRC Food 8 è stata pubblicata nell'agosto 2018, consulta le nostre FAQ sul tema.
 

Quali sono i principali benefici della Certificazione BRC/IFS?
■ Accesso ai mercati obiettivo nella maggior parte dei Paesi europei
■ Relazioni più solide con i propri Fornitori
■ Maggiore trasparenza e aumento della fiducia dei Consumatori
■ Semplificazione della produzione
■ Controllo dei processi interni e minimizzazione dei rischi
■ Dimostrazione approccio pro-attivo per la Sicurezza Alimentare.

La nostra metodologia
Le fasi principali dell'iter di certificazione comprendono:
■ definizione dello scopo di certificazione;
verifica preliminare (su richiesta): analisi delle lacune e valutazione dell'attuale conformità dell’Organizzazione rispetto ai requisiti;
verifica di certificazione (certification audit) che ha come risultato finale l’emissione del certificato;
visite di rinnovo (tendenzialmente annuali) volte a controllare il miglioramento continuo.
All'azienda viene consegnato al termine di ogni visita un Rapporto chiaro e completo, che consente di migliorare continuamente le prestazioni in materia di gestione della sicurezza alimentare.
I risultati delle verifiche rappresentano un’attestazione che può essere usata come documentazione da fornire alla Grande Distribuzione per entrare nell’Albo Fornitori.

Perché scegliere Bureau Veritas?

■ Network: Presente in 140 Paesi, con oltre 5.000 Auditor, Bureau Veritas coniuga l’affidabilità ed efficacia di un partner locale con la possibilità di rispondere con una soluzione unica alle esigenze di gestione delle grandi reti internazionali. 

■ Approccio: Per la piccola come per la grande azienda, la chiave del nostro successo è la stretta collaborazione con il Cliente, incentrata sull’obiettivo comune di sviluppo della Sua Organizzazione.

■ Soluzioni di Certificazione integrate: Grazie alle molteplici competenze e accreditamenti, Bureau Veritas consente di integrare gli audit per la certificazione a fronte di un’ampia gamma di standard, assicurando coerenza, ottimizzazione ed efficienza.

FAQ - Domande Frequenti

  • Quali sono le principali differenze tra BRC e IFS?

    Entrambi gli standard sono stati progettati per verificare le pratiche dei fornitori della GDO.
    Hanno quindi lo stesso obiettivo ma la strada per raggiungerlo è leggermente diversa. I principi cardine sono simili (HACCP, Sistema Qualità, Pre-requisiti, gestione dell’ambiente di lavoro e del personale, controllo del prodotto e del processo), ma il metodo per determinare la conformità è impostato in maniera differente. L’IFS adotta un sistema di valutazione a punteggio percentuale; il BRC ragiona per gradi di conformità (A,B,C).

  • Quali sono le novità introdotte dalle recenti revisioni degli standard?

    Sia BRC che IFS hanno subito in questi anni notevoli revisioni frutto dell’esperienza derivante dall’applicazione
    sul campo e volte ad estendere l’applicabilità degli standard, fornire opzioni per differenziare le prestazioni dei
    siti, incoraggiare la coerenza degli audit e aumentare la fiducia verso il processo di valutazione.
    E’attualmente in vigore la IFS Food 6 aprile 2014: questa non è una nuova versione, ma una versione consolidata che include tutti i requisiti e i chiarimenti forniti da IFS dopo la pubblicazione di IFS Food 6.
    A Gennaio 2015 è stato pubblicato il BRC Global Standard for Food Safety: Issue 7. La versione 7 dello Standard
    nasce dall’esigenza di allineamento rispetto alle principali istanze emerse negli ultimi anni, quali: cambio dei Regolamenti (allergeni, etichettatura,...), rischi in aumento come bioterrorismo e frodi, considerazione delle "best practices" nelle aziende alimentari (es: rilevamento a raggi-X), considerazioni sull’incremento dei requisiti dei retailers, analisi dei risultati e feedback degli audit svolti a fronte delle versioni precedenti.

  • ALGERIA
  • ANGOLA
  • ARGENTINA
  • Armenia
  • AUSTRALIA
  • AUSTRIA
  • AZERBAIJAN
  • BAHAMAS
  • BAHRAIN
  • BANGLADESH
  • BARBADOS
  • BELARUS
  • BELGIO
  • BENIN
  • BERMUDA
  • BOLIVIA
  • BOSNIA AND HERZEGOVINA
  • BOTSWANA
  • BRASILE
  • BRUNEI
  • BULGARIA
  • BURKINA-FASO
  • BURUNDI
  • CAMBOGIA
  • CAMERUN
  • CANADA
  • ISOLE DI CAPO VERDE
  • REP. CENTRO-AFRICANA
  • CIAD
  • CILE
  • CINA
  • COLOMBIA
  • CONGO
  • CONGO (REP. DEMOCRATICA)
  • COSTA RICA
  • COSTA D'AVORIO
  • CROAZIA
  • CUBA
  • CURACAO
  • REPUBBLICA CECA
  • DANIMARCA
  • DJIBOUTI
  • REPUBBLICA DOMINICANA
  • ECUADOR
  • EGITTO
  • EL SALVADOR
  • GUINEA EQUATORIANA
  • ERITREA
  • ESTONIA
  • ETIOPIA
  • FIJI
  • FINLANDIA
  • FRANCIA
  • ANTILLE FRANCESI
  • GABON
  • GEORGIA
  • GERMANIA
  • GHANA
  • GIBILTERRA
  • GRECIA
  • GROENLANDIA
  • GUATEMALA
  • GUINEA
  • GUINEA BISSAU
  • HONDURAS
  • UNGHERIA
  • ISLANDA
  • INDIA
  • INDONESIA
  • IRAQ
  • ISRAELE
  • ITALIA
  • GIAPPONE
  • GIORDANIA
  • KAZAKHSTAN
  • KENYA
  • KOREA (DEL SUD)
  • KUWAIT
  • LETTONIA
  • LIBANO
  • LIBERIA
  • LIBIA
  • LITUANIA
  • LUSSEMBURGO
  • MADAGASCAR
  • MALAWI
  • MALESIA
  • MALI
  • MALTA
  • MAURITANIA
  • MESSICO
  • MONTENEGRO
  • MAROCCO
  • MOZAMBICO
  • Myanmar
  • NAMIBIA
  • OLANDA
  • ANTILLE OLANDESI
  • NUOVA ZELANDA
  • NICARAGUA
  • NIGER
  • NIGERIA
  • NORVEGIA
  • OMAN
  • PAKISTAN
  • PANAMA
  • PARAGUAY
  • PERU
  • FILIPPINE
  • POLONIA
  • PORTOGALLO
  • PORTO RICO
  • QATAR
  • ROMANIA
  • RUSSIA
  • RWANDA
  • S.PIERRE & MIQUELON
  • ARABIA SAUDITA
  • SENEGAL
  • SERBIA
  • SEYCHELLES
  • SIERRA LEONE
  • SINGAPORE
  • SLOVACCHIA
  • SLOVENIA
  • SOMALIA
  • REP. SUD AFRICANA
  • SPAGNA
  • SRI LANKA
  • SURINAME
  • SVEZIA
  • SVIZZERA
  • SIRIA
  • TAIWAN
  • TANZANIA
  • TAILANDIA
  • TOGO
  • TRINIDAD & TOBAGO
  • TUNISIA
  • TURCHIA
  • TURKMENISTAN
  • UGANDA
  • UCRAINA
  • EMIRATI ARABI
  • REGNO UNITO
  • STATI UNITI D'AMERICA
  • URUGUAY
  • UZBEKISTAN
  • VENEZUELA
  • VIETNAM
  • YEMEN
  • ZAMBIA
  • ZIMBABWE
  • Altri siti
  • AFRICA
  • Sito web globale
  • MEDIO-ORIENTE
  • ASIA SUD OCC.
Scegli il tuo settore, il tuo asset o il servizio di cui hai bisogno
Il vostro Settore

Il vostro Asset

Le nostre attività