Scarica il nostro Handbook "Play Sure Doping Free"

PDF Image

La Certificazione dei Nutraceutici per lo Sport

Quando si parla di doping, il primo pensiero va ad analisi e prove eseguite su campioni prelevati agli atleti. Eppure la lotta alle sostanze dopanti, prima che in laboratorio, si svolge sul campo etico e culturale.
È qui che nasce l’impegno dell’associazione No Doping Life, nata e cresciuta con l’apporto di alcuni fra i più noti esperti scientifici del settore, che si propone di diffondere e promuovere una nuova cultura sportiva legata alla qualità dei prodotti per gli atleti, sia a livello agostistico che amatoriale.

L’impegno dell’associazione ha dato vita al progetto “Play Sure Doping Free”, che ha l’obiettivo di fornire un’informazione corretta su alimenti e prodotti, e di favorire l’utilizzo di quelli caratterizzati dalla totale assenza di sostanze (coloranti, conservanti, eccipienti, addensanti, fino ai principi attivi e alle loro combinazioni) che possano determinare un effetto dopante.

Da questo progetto è nata l’omonima Certificazione - per cui Bureau Veritas è partner nelle attività di verifica - che consente alle aziende che producono nutraceutici ed alle organizzazioni sportive di attestare il proprio impegno nella lotta al doping e di lanciare un messaggio all’intero sistema circostante. Si tratta di una certificazione “etica”, che non certifica il singolo prodotto bensì “l’ambiente” in cui questo prodotto nasce, attraverso un rigoroso Disciplinare Tecnico e un insieme di azioni che consentano il controllo dei processi.

Ma come funziona esattamente questa Certificazione?
Quali sono e che ruolo hanno tutte le parti coinvolte?
Quali benefici apporta a chi se ne dota?

Scarica l’Handbook che abbiamo dedicato al tema, e scopri le caratteristiche di questa certificazione innovativa che ha avuto anche il plauso della WADA (l’Agenzia mondiale Antidoping).


Share on Linkedin

* campi obbligatori