social-accountability

SOCIAL FOOTPRINT

VALUTAZIONE E CERTIFICAZIONE DELL'IMPATTO SOCIALE DEL PRODOTTO

SCENARIO

Il presidio delle tematiche sociali diviene sempre più strategia di sviluppo per i nuovi prodotti. Le organizzazioni di tutto il mondo affrontano il tema con differenti approcci che, partendo dall’azienda e dal suo sistema produttivo, si estendono alla filiera e portano ad una nuova identità per il prodotto.
La filiera del prodotto inizia così ad essere sempre più trasparente e ogni anello della catena produttiva diventa partner strategico dell'azienda che intende affermare le caratteristiche di Social Identity del proprio prodotto (o servizio).
In questo contesto, un’esigenza particolarmente sentita dalle aziende è la comunicazione efficace al Consumatore del proprio impegno in termini di Social Identity: il Consumatore di oggi, infatti, è molto più attento e interessato a conoscere la storia sociale del prodotto, gli attori della filiera e l'approccio dell'azienda alle produzioni socialmente sostenibili.
Inoltre, attestare che i propri prodotti sono fabbricati secondo criteri di sostenibilità sociale consente alle organizzazioni di ottenere vantaggi che i Grandi Committenti non possono non considerare nelle proprie scelte d'acquisto.
Per quanto riguarda la Pubblica Amministrazione, inoltre, nella nuova Direttiva 2014/24/UE sugli Appalti Pubblici, gli aspetti sociali di prodotti e servizi figurano tra i criteri premianti nei bandi di gara.

SOLUZIONE

Che cosa si intende per Social Footprint?
Il Social Footprint è una misurazione dell'impronta sociale di un prodotto, attraverso l'analisi dell'organizzazione, delle persone e della filiera.
Il Social Footprint riguarda la valutazione sociale della Supply Chain di Prodotti e Servizi.
Misurare il Social Footprint permette alle organizzazioni di essere maggiormente trasparenti sul mercato e di comunicare al Consumatore la Social Identity di un Prodotto o di un Servizio.
Bureau Veritas Italia è membro del Social Footprint Group che ha sviluppato lo schema di Certificazione del Social Footprint - Product Social Identity.

Per garantire l’efficacia dello schema di Certificazione è stato costituito un Comitato di Stakeholder rappresentativo degli interessi collegati alla certificazione.
Hanno sino ad oggi aderito: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, Fondazione Consumo Sostenibile, Fondazione Sodalitas, Confagricoltura.
La Certificazione avviene al termine di un percorso di verifica durante il quale un Organismo di Parte Terza verifica il Sistema di raccolta dei dati attuato dall’organizzazione a fronte dei requisiti. 

GLI STEP DEL PERCORSO
■ IDENTIFICAZIONE
L’organizzazione che intende Certificare il Social Footprint intraprende un percorso articolato in diverse fasi, iniziando dall’identificazione delle categorie di prodotto rientranti nel campo di applicazione della certificazione, della catena di fornitura, dei siti produttivi coinvolti, basandosi su indicatori di profondità ed estensione:
- Indicatori di Profondità: livelli di fornitura e subfornitura (I, II, III livello, ecc.)
- Indicatori di Estensione: componenti/ingredienti considerati
■ MISURAZIONE
In seguito, il percorso prevede la quantificazione dell’Impronta Sociale associata alla filiera di produzione di un prodotto, attraverso un set di indicatori capaci di “fotografare” l’organizzazione e la sua filiera, con un particolare focus sulle risorse umane.
■ CERTIFICAZIONE
L’Organismo di Certificazione verifica il Sistema di raccolta dei dati attuato dall’organizzazione a fronte dei requisiti e, in caso di esito positivo della verifica, emette un Certificato.
La Certificazione è accompagnata da un’etichetta differenziata in due livelli, a seconda del numero di indicatori considerati:
- Livello base ‘A’
- Livello approfondito ‘AAA’
La Certificazione Social Footprint ha validità triennale e deve essere sottoposta a sorveglianza almeno annuale.
■ COMUNICAZIONE
Le organizzazioni che ricevono la Certificazione Social Footprint hanno un potente strumento di comunicazione verso l‘esterno e possono comunicare in modo strutturato e trasparente la propria Social Identity a diversi portatori di interesse.

  • Leadership

    Bureau Veritas Certification è leader di mercato mondiale con oltre 300.000 aziende certificate in
    100 Paesi grazie alla stretta collaborazione con il cliente.

  • Network

    Bureau Veritas Certification garantisce elevate competenze grazie a un network di valutatori presenti sul territorio e un osservatorio che permette l’accesso alle informazioni relative al contesto in cui l’azienda opera.


  • Competenza

    La forza di Bureau Veritas consiste nella presenza in ogni parte del mondo e nelle competenze integrate del nostro team di auditor opera.

FAQ

Quali sono i vantaggi della Certificazione Social Footprint?
La Certificazione Social Footprint si rivela essere un valido strumento di supporto per le aziende, in quanto:
■ offre la possibilità di utilizzare un marchio che connota prodotti innovativi sotto il profilo della tracciabilità e
trasparenza della supply chain e dell'attenzione alle istanze sociali.
■ indirizza il Consumatore nell’acquisto di prodotti sostenibili, fornendogli informazioni utili e trasparenti.
■ stimola il miglioramento delle condizioni etico-sociali lungo tutta la Catena di Fornitura.

Recenti indagini dimostrano un'attenzione crescente da parte del Consumatore in relazione agli aspetti sociali dei prodotti: in quali settori in particolare il consumatore chiede maggiore trasparenza?
Indubbiamente si tratta dei settori Food & Beverage, Tessile/Abbigliamento e, più in generale, per ciò che è affine ai Beni di Consumo.
L'esigenza di trasparenza è comunque molto forte in tutti i comparti caratterizzati da catene di fornitura
complesse o in cui parte della produzione avviene in Paesi in via di sviluppo, con una legislazione a tutela del lavoro non sufficientemente sviluppata.