sostenibilità-economia-circolare

BS 8001 ASSESSMENT

SERVIZI PER UNA PROGRESSIVA TRANSIZIONE VERSO L'ECONOMIA CIRCOLARE

SCENARIO

Grazie alla maturazione del dibattito sui modelli sostenibili, il sistema produttivo sta attraversando una profonda trasformazione, passando da un sistema lineare ad uno circolare; l’economia circolare si sta affermando come il paradigma per garantire un futuro al nostro sistema economico e sociale. La BS8001:2017 è una norma pubblicata dal British Standard Institute per agevolare l’implementazione dei principi dell’economia circolare nelle organizzazioni.
La presenza di una norma riconosciuta offre alle organizzazioni la possibilità di confrontarsi, durante il percorso di transizione dal modello di economia lineare a circolare, con un soggetto terzo indipendente. L’organismo di certificazione, tramite servizi di gap analysis, formazione e assessment, può guidare l’organizzazione stessa verso il raggiungimento dei propri obiettivi di circolarità. 

SOLUTION

La norma BS8001 detta le linee guida per una comunicazione da parte delle aziende, tramite la verifica di un ente di terza parte, del proprio livello di maturità; tale verifica è basata sui sei principi chiave dell’economia circolare. L’organismo di verifica indipendente valuta l’implementazione da parte dell’organizzazione dei principi dell’economia circolare nel proprio business.
Bureau Veritas, al fine di supportare le organizzazioni che decidono di intraprendere un percorso di conversione da economia lineare a circolare, ha predisposto due tipologie di servizi:
1) un servizio di gap analysis, per le organizzazioni  che intendono capire a che punto sono e come proseguire nella conversione da economia lineare a circolare, che obiettivi darsi, quali soggetti coinvolgere e come monitorare i progressi;
2) un servizio di assessment, per le organizzazioni che vogliono attestare il proprio impegno nella implementazione di un modello circolare e monitorare nel tempo i progressi.

Il servizio di assessment:

Partendo dalla conoscenza della BS8001, le organizzazioni devono definire, all’interno della propria politica aziendale, gli obiettivi e le strategie da mettere in atto per attuare la transizione da economia lineare a circolare. Le stesse dovranno poi predisporre la documentazione che possa argomentare, in maniera dettagliata, quanto richiesto dalla norma.
A seguito di ciò Bureau Veritas, come Terza Parte, è in grado in modo indipendente di definire lo stato attuale di maturità dell’organizzazione in termini di definizione, pianificazione e implementazione dei principi dell’economia circolare
Al termine dell’assessment verrà rilasciato una Dichiarazione di Assessment. Per ciascuno dei principi dell’economia circolare (Pensiero Sistemico, Innovazione, Gestione Responsabile, Collaborazione, Ottimizzazione del Valore, Trasparenza), le organizzazioni potranno definire il loro livello di maturità: non strutturato, basilare, in crescita, impegnato, eccellente. Annualmente sarà prevista una revisione dell’assessment che potrà mettere in evidenza i progressi fatti e gli obiettivi raggiunti. 

  • Expertise

    Leader mondiale nella gestione della Qualità, della Salute, della Sicurezza, dell'Ambiente e della Responsabilità Sociale.

  • Network

    Con una rete di 1.400 uffici e laboratori in più di 140 Paesi, Bureau Veritas ha la fiducia di 400.000 clienti nel mondo

  • Competenza tecnica

    Bureau Veritas annovera competenze multidisciplinari che permettono un approccio completo al problema.

FAQ - DOMANDE FREQUENTI

Quali vantaggi potrebbero derivare dall’applicazione della BS 8001?
La norma punta alla creazione di una rete di organizzazioni interoperanti, al fine di massimizzare i vantaggi per tutti, dal punto di vista ambientale, di gestione delle risorse materiali ed energetiche, e dal punto di vista economico, permettendo di valorizzare al massimo materie ed energia.
Mantenere i prodotti, i componenti e i materiali al loro più alto contenuto di valore in ogni stadio del loro ciclo di vita, comporta per le organizzazioni un vantaggio economico (si pensi ad esempio alla rivalutazione economica degli scarti di produzione, tramite la quale è possibile massimizzare i guadagni per tutti).