privacy-data-information

CERTIFICAZIONE ISO 27001

INFORMATION SECURITY MANAGEMENT SYSTEM

SCENARIO

In passato l’importanza della Sicurezza delle Informazioni era riconosciuta limitatamente alla protezione dei dati contabili e finanziari. Oggi, la globalizzazione dei mercati e il libero commercio hanno aumentato la sensibilità rispetto alla Sicurezza delle Informazioni, anche da parte delle legislazioni nazionali.
Particolari stimoli alla gestione delle Informazioni come “beni da proteggere” sono derivati, inoltre, da fattori quali la responsabilità legale (Privacy, D.Lgs. 231/01), la pirateria industriale, la salvaguardia dell’immagine e, non ultimo, lo sviluppo delle tecnologie informatiche. Il numero di virus, attacchi e intrusioni cui si deve far fronte quotidianamente testimonia l’importanza di salvaguardare anche le Informazioni gestite dai propri Sistemi Informativi.
Ma l’Informazione non è solo quanto risiede nei computer; l’Informazione può essere su carta, su disco e nelle menti ed azioni di coloro che operano per l’organizzazione. L’Informazione diviene parte del patrimonio aziendale e, in quanto tale, va preservata lungo il suo intero ciclo di vita.

SOLUZIONE

Le organizzazioni possono proteggersi da potenziali minacce alla sicurezza delle informazioni da esse gestite sviluppando un Sistema di Gestione per la Sicurezza delle Informazioni (ISMS: Information Security Management System), conformemente a quanto definito daIla ISO 27001 e richiedendo una verifica di certificazione indipendente.
Dalla perdita di dati agli accessi non autorizzati, dagli attacchi virus al commercio elettronico, dalla pirateria informatica al disaster recovery, la ISO 27001 consente di valutare attentamente tutti i rischi per il business e le diverse tipologie di informazioni gestite, evidenziando le aree in cui è necessario un miglioramento.
La protezione delle Informazioni consiste nell’assicurare, attraverso la gestione controllata dei processi aziendali, i desiderati livelli di:
■ Riservatezza – proteggere le informazioni da accessi non autorizzati
■ Integrità – salvaguardare l’accuratezza e la completezza delle Informazioni
■ Accessibilità – assicurarsi che i dati e le informazioni siano accessibili quando richiesto.
Lo Standard ISO 27001, per il quale Bureau Veritas Certification vanta particolari esperienze e competenze in qualità di Organismo di Certificazione accreditato, prevede un completo riesame di tutti gli aspetti concernenti la sicurezza delle informazioni aziendali.

Le fasi principali dell’iter di certificazione comprendono:
definizione del contratto;
verifica preliminare (su richiesta);
initial audit (FASE 1);
main audit (FASE 2);
visite di sorveglianza per controllare il miglioramento continuo;
rinnovo della certificazione dopo tre anni a seguito di una verifica completa o di una valutazione continua nel tempo.
All’azienda interessata viene consegnato un rapporto chiaro e completo su tutte le fasi dell’iter che consente di migliorare continuamente le prestazioni in materia di gestione della sicurezza dell’Informazione.

  • Accreditamento

    Bureau Veritas è riconosciuto come organismo di certificazione da oltre 35 Organismi di Accreditamento nazionali e internazionali in tutto il mondo.

  • Leadership

    Bureau Veritas Certification è leader di mercato mondiale grazie ad una stretta collaborazione con il cliente.

  • Competenza

    La forza di Bureau Veritas si concentra anche su un team di auditor preparati e competenti.

FAQ 

Quali sono i vantaggi per l’organizzazione?
■ rafforzare le interfunzionalità della sicurezza delle informazioni e la fiducia dei propri Partner commerciali;
■ integrare la sicurezza delle informazioni e dei sistemi nella strategia globale di gestione del rischio
dell’organizzazione;
■ soddisfare le richieste degli Stakeholders (azionisti, legislatore, clienti, personale, amministrazione e comunità) dimostrando di affrontare e gestire il rischio, garantendo la sostenibilità del buiness;
■ ridurre gli incidenti che comportano responsabilità legali e contrattuali;
■ migliorare le relazioni con la Pubblica Amministrazione;
■ assicurare la protezione di segreti commerciali e del know-how aziendale.

La norma ISO 27001 è stata oggetto di revisione: dal 1° ottobre 2013 la nuova versione ha preso il posto della precedente edizione del 2005. Quali sono i principali cambiamenti introdotti?
Le principali variazioni riguardano la struttura della norma, che si adegua alla “high level structure” , cioè al modello base che tutte le nuove norme relative ai Sistemi di Gestione hanno adottato (ISO 9001:2015 e ISO 14001:2015); questo allo scopo di favorire l’integrazione degli schemi e il consolidamento dell’insieme dei controlli. Inoltre, la norma allinea i suoi principi a quelli della ISO 31000 (gestione dei rischi).
Anche in questo caso, è stato previsto un periodo transitorio al fine di consentire alle aziende di comprendere i cambiamenti intervenuti e di applicarli.

Quali sono i controlli più importanti tra quelli previsti dalla ISO 27001?
Dipende dalle peculiarità dell’organizzazione. La ISO 27001, in ogni caso, fornisce precise indicazioni relativamente a: diritti di proprietà intellettuale, salvaguardia delle registrazioni del sistema organizzativo, protezione dei dati e tutela della privacy, politica documentata e suddivisione delle responsabilità per la Sicurezza delle Informazioni, sensibilizzazione e formazione del personale, rendicontazione degli incidenti e gestione della Business Continuity.

La norma ISO 27001 è collegata alla ISO 27002?
Sì, la ISO 27001 descrive come applicare i controlli definiti dalla ISO 27002 e descrive come costruire e
mantenere un Information Security Management System.