energia-50001

CERTIFICAZIONE UNI 11352

REQUISITI PER LE SOCIETÀ CHE FORNISCONO SERVIZI ENERGETICI (ESCO)

SCENARIO

Diminuire i consumi energetici e gestire gli usi di energia in maniera efficiente si configurano oggi quali azioni ineludibili per contribuire alla sostenibilità delle attività umane, poiché consentono di preservare materie prime e di ridurre le emissioni di gas ad effetto serra.
Per il raggiungimento di tali fini, le norme comunitarie e quelle nazionali attribuiscono alle Energy Services Companies (ESCO) un ruolo di cruciale importanza, in quanto le attività da esse svolte permettono alle organizzazioni che se ne avvalgono di migliorare la propria efficienza energetica.
Per fornire servizi efficaci ai propri clienti è tuttavia indispensabile che le ESCO operino nel rispetto delle migliori pratiche di settore, posseggano tutte le capacità necessarie per erogare le proprie attività e configurino i servizi nel rispetto di specifici requisiti.

SOLUZIONE

Di cosa tratta la norma UNI CEI 11352:2014?
La norma UNI CEI 11352:2014 completa il quadro normativo rappresentato dalla UNI CEI EN ISO 50001 e dalla UNI CEI 11339 e si configura come uno strumento di supporto per le politiche energetiche nazionali.
La norma UNI CEI 11352:2014, nella sua recente revisione dell'aprile 2014, definisce i requisiti generali delle società (ESCO) che forniscono ai propri clienti servizi volti al miglioramento dell’efficienza energetica conformi alla norma UNI CEI EN 15900, con garanzia di risultati.
In particolare, descrive i requisiti generali e le capacità (organizzativa, diagnostica, progettuale, gestionale, economica e finanziaria) che una ESCO deve possedere per poter offrire i servizi di efficienza energetica presso i propri clienti.
Bureau Veritas Italia è accreditata per la Certificazione delle ESCO ai sensi della norma UNI CEI 11352:2014.

Le fasi principali dell'iter di certificazione comprendono:
■ Pre-Audit (facoltativo): Gap Analysis e diagnosi della situazione corrente a fronte dello standard.
L’obiettivo è valutare il grado di conformità dei processi e delle attività ai requisiti previsti dalla norma UNI CEI 11352.
■ Audit di certificazione, che si articola in due momenti:
- Fase 1: Initial Audit (documentale e/o in campo);
- Fase 2: Main Audit (in campo);
Al positivo superamento delle due fasi, previa revisione tecnica indipendente dell’intera pratica, vi è il rilascio del certificato, a validità triennale.
■ Audit di mantenimento e di rinnovo:
- 2 Audit annuali di sorveglianza (in campo) al fine di verificare il mantenimento della conformità ai requisiti dello standard;
- Rinnovo della certificazione, dopo 3 anni.

  • Leadership

    Bureau Veritas Certification vanta numerosi accreditamenti a livello internazionale su standard relativi a temi quali Energia, Ambiente, Gas Serra.

  • Esperienza

    Bureau Veritas Certification è leader nei servizi di Validazione e Verifica di progetti “Climate Change"

  • Network

    La presenza globale in più di 140 Paesi garantisce al cliente i vantaggi di una capillare presenza
    locale e internazionale.

  • Riconoscimento

    Il logo Bureau Veritas Certification è riconosciuto a livello mondiale quale simbolo del
    continuo impegno dell’organizzazione verso eccellenza, sostenibilità e credibilità.

FAQ

Quali sono i principali vantaggi?
La norma UNI CEI 11352:2014 risponde alle necessità del mercato:
■ dal lato della domanda di servizi di efficienza energetica, supporta i clienti a qualificare le aziende che offrono servizi di miglioramento dell'efficienza energetica conformi alla norma UNI CEI EN 15900;
■ dal lato dell'offerta, è strumento di autodiagnosi e di qualificazione per le aziende che offrono tali servizi.

Lo standard UNI CEI 11352:2014 può essere integrato con altri Sistemi di Gestione?
Certamente! Grazie alla competenza degli auditor Bureau Veritas, sono possibili certificazioni combinate con altri Sistemi di Gestione, in particolar modo con quelli conformi alla norma ISO 9001: la norma UNI CEI 11352:2014 prevede infatti di considerare come soddisfatti molti requisiti nel caso in cui un’organizzazione adotti un Sistema di Gestione conforme allo standard ISO 9001 (certificato da parte di un ente accreditato); per tale motivo una certificazione UNI CEI 11352 – ISO 9001 potrebbe rivelarsi particolarmente utile, consentendo risparmi di tempi e costi. 

Quali vantaggi possono derivare da una certificazione secondo la norma UNI CEI 11352:2014?
Alcuni bandi stanno già definendo importanti semplificazioni per le ESCO certificate secondo la norma UNI CEI 11352:2014; in prospettiva, tali facilitazioni dovrebbero accrescersi, estendendosi a un numero sempre maggiore di attività.
La norma UNI CEI 11352:2014 si sta pertanto affermando come modello di riferimento per le ESCO. Anche per questo è importante distinguersi subito dai concorrenti in un mercato ancora indifferenziato e godere dei vantaggi competitivi dei "pionieri".
Inoltre, dal mese di luglio 2016, la norma UNI CEI 11352:2014 è diventata obbligo di legge per le ESCO interessate ad accedere al meccanismo dei “certificati bianchi” e ad effettuare diagnosi energetiche ai sensi del D. Lgs. 102/2014.