biofuel-sustainable-fuel_small

ISCC PLUS

SCENARIO

L’Agenda 30 per lo Sviluppo Sostenibile dell’unione europea vede vissati obietivi di neutralità climatica, transizione energetica verso fonti pulite, responsabilizzaizone dei settori produttivi e dei consumatori su tematiche di sostenibilità ambientale e sociale e sulll’utilizzo di modelli di produzione e consumo basati sul principio dell’economia circolare.
A fronte di queste richieste, settori industriali come il tessile, il chimico, l’alimentare e mangimistico risultano particolarmente sensibili al tema della sostenibilità della produzione, come requisito nel mercato tradizionale delle materie prime, dei prodotti intermedi e dei prodotti finiti. È quindi ad oggi sempre più necessario trovare un modo per dimostrare il proprio impegno e la propria qualità di gestione in termini di produzione sostenibile.

SOLUzione

Lo schema ISCC PLUS permette di dimostrare, attraverso un sistema di gestione, la tracciabilità e la sostenibilità delle materie prime, dei prodotti intermedi e dei prodotti finali delle filiere di: produzione di prodotti alimentari, per la mangimistica, tecnico/chimici, bio-based, filiere di produzione di biomasse per applicazioni energetiche.
Lo standard ha come requisiti base la sostenibilità e la tracciabilità, con particolare riguardo alla gestione sostenibile della coltivazione, alla verifica della catena di custodia e della tracciabilità e sul monitoraggio dei volumi prodotti e delle rese di lavorazione. 

Sotto ISCC PLUS si possono coprire diverse categorie di raw material:
•    Bio (Mais, Cotone, Canne da zucchero, etc.)
•    Bio-Circular (Used Cooking Oil, Residui forestali, paglia, Tall oil, etc.)
•    Circular (Mixed plastic waste, rifiuti tessili etc.)
•    Renewable (Power to gas, power to liquid).

La nostra metodologia

La certificazione ISCC PLUS dura 12 mesi e ogni anno si procede con una ri-certificazione. Ogni anno verrà emesso un nuovo certificato in cui viene indicato lo scopo dell’organizzazione e i materiali gestiti.

La verifica dei requisiti si attua attraverso Audit on-site la cui durata è stabilita in funzione delle caratteristiche dell’azienda richiedente.

  • Esperienza

    Bureau Veritas è già attiva nella verifica indipendente a fronte di numerosi schemi di certificazione volontaria.

  • Leadership

    Bureau Veritas è leader nei servizi in ambito Energia e di Validazione e Verifica di progetti Climate Change.

  • Network

    La presenza globale in più di 140 Paesi garantisce al cliente i vantaggi di una capillare presenza locale e di una profonda conoscenza degli standard internazionali.

  • Riconoscimento

    Bureau Veritas Certification è riconosciuto a livello mondiale grazie ad un network di auditors altamente qualificati.

FAQ

Quali sono i passaggi per ottenere la certificazione?

Il   processo di certificazione ISCC comprende i seguenti passaggi principali: 
•    Invio del questionario a Bureau Veritas e sottoscrizione del relativo contratto di certificazione
•    Registrazione ad ISCC compilando il relativo modulo e allegando alla domanda il contratto sottoscritto con Bureau Veritas
•    Preparazione dellla documentazione e successivo svolgmento dell’audit
•    Una volta ricevuto il certificato, gestione del materiale sostenibile e utilizzo dei loghi e attestazioni ISCC.

È possibile utilizzare il logo ISCC sui prodotti certificati?
Sì, è possibile applicare il logo ISCC anche sui singoli prodotti. L’utilizzo del logo è subordinato all’apporvazione di ISCC.