sostenibilita-foglia

News

INAIL: il nuovo modello OT23 per la riduzione del tasso medio di tariffa per le aziende certificate

Oct. 23 2019

Sul sito dell'INAIL è stato pubblicato il nuovo modello OT23 (che sostituisce il precedente comunemente conosciuto come OT24), da usare per le richieste di riduzione del tasso medio di tariffa per prevenzione.

L’istanza deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica, attraverso la sezione Servizi Online presente sul sito www.inail.it, entro il termine del  29 febbraio 2020, unitamente alla documentazione probante richiesta dall’Istituto.
L’azienda deve indicare gli interventi che ha attuato nell’anno solare precedente quello di presentazione della domanda (2019) e ad ogni intervento è attribuito un punteggio (la cui somma deve essere almeno pari a 100 per poter accedere alla riduzione del tasso medio di tariffa).

  • Nella sezione A, fra gli Interventi di carattere generale che portano ad avere direttamente 100 punti, vi sono i sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro certificati BS OHSAS 18001:07 o UNI ISO 45001:18, mentre i sistemi di gestione per la responsabilità sociale certificati SA 8000 consentono di ottenere 70 punti.
  • Grande attenzione anche alle best practice in ambito responsabilità sociale. Nella sezione B sono infatti indicati  vari i percorsi “premiati” con la riduzione del tasso medio di tariffa. Tra questi la predisposizione di un report di sostenibilità asseverato da parte terza e la implementazione della ISO 26000. Le aziende possono dimostrare inoltre di aver implementato e sottoposto a verifica di un organismo di certificazione uno specifico ambito della ISO 26000 (ad esempio, la selezione dei fornitori secondo criteri di sostenibilità; il sostegno alle risorse umane; la protezione dell’ambiente etc) oppure possono dimostrare di aver applicato una delle Prassi di Riferimento UNI attuative della ISO 26000, segnatamente:

     PdR UNI/PdR 18:2016 “Responsabilità sociale delle organizzazioni – Indirizzi applicativi della  UNI ISO 26000”
     PdR  Riferimento UNI/PdR 49:2018 “Responsabilità sociale nel settore delle costruzioni – Linee guida all’applicazione del modello di responsabilità sociale UNI ISO 26000”
    - PdR  UNI/PdR 51:2018 “Responsabilità sociale nelle micro e piccole imprese (MPI) e nelle imprese artigiane, ovvero imprese artigiane - Linee guida per l’applicazione del modello di responsabilità sociale secondo UNI ISO 26000”.

Bureau Veritas può accompagnarti nel percorso certificativo più idoneo alle tue esigenze, facilitandone l’approccio attraverso un eventuale pre audit, o percorsi formativi a catalogo dedicati a questi temi, fino alla certificazione.