PNRR • Missione 3 
Infrastrutture per una mobilità sostenibile

La Missione 3 del PNRR contempla investimenti per 25 miliardi, destinati a rendere il sistema infrastrutturale italiano più moderno, digitale e a basso impatto ambientale, per rispondere alla sfida della decarbonizzazione indicata dall’Unione Europea e raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) individuati dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite attraverso infrastrutture sostenibili.

Image
pnrr missione 3



Il Gruppo Bureau Veritas, con esperti qualificati su tutto il nostro territorio, è un partner di fiducia per le imprese dei trasporti e della logistica e per le organizzazioni che progettano, costruiscono e gestiscono le reti infrastrutturali, offrendo tutte le soluzioni utili al rilancio in questo settore. 
Contattaci subito per saperne di più.

Le componenti per questa Missione sono due:

  1. Sviluppo della rete ferroviaria italiana

    L’obiettivo principale – con la quasi totalità dei fondi impiegati per la Missione – è quello di potenziare il trasporto ferroviario di passeggeri e merci, aumentando la capacità e la connettività della ferrovia e migliorando la qualità del servizio. La sfida principale è quella di connettere gli assi ferroviari ad alta velocità con la rete ferroviaria regionale e la messa in sicurezza dell’intera rete ferroviaria.
     
  2. Digitalizzazione della logistica

    Una parte residuale del fondo per la Missione (circa 360 milioni) prevede investimenti finalizzati a promuovere una logistica sostenibile, attraverso interventi improntati su Sicurezza stradale 4.0, sull’affidabilità della rete (in particolare ponti e viadotti), utilizzando le soluzioni fornite dall’innovazione tecnologica per la logistica integrata. Ulteriori interventi sono previsi per migliorare la competitività, capacità, produttività e sostenibilità ambientale dei porti italiani.
Contattaci subito per avere maggiori informazioni
3 + 4 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.