nestlé-save-guard

News

La certificazione Safe Guard per gli stabilimenti Nestlé in Italia

Sep. 24 2020

L’impegno del Gruppo Nestlé per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro ha trovato ulteriore dimostrazione con la certificazione Safe Guard rilasciata da Bureau Veritas Italia, leader nei controlli, nella certificazione di sicurezza e, nel caso specifico, nella messa a punto di protocolli operativi in grado di fornire indicazioni, percorsi e modalità per la piena operatività degli stabilimenti, compatibile con la tutela della salute dei dipendenti.

Protocolli di sicurezza integrati e migliorati con un obiettivo comune, quello di preservare l’operatività degli stabilimenti italiani nel rispetto dei Protocolli Covid-19 e dare fiducia alle parti interessate e ai dipendenti.

Elemento distintivo del percorso fatto da Nestlé e culminato con la certificazione Safe Guard è l'integrazione dei protocolli aziendali preesistenti con lo schema di certificazione; questo ha permesso di raggiungere il risultato valorizzando l’esperienza e i modus operandi consolidati.

“La salute e la sicurezza delle nostre persone sono valori imprescindibili per Nestlé. – commenta Marco Travaglia, Presidente e AD del Gruppo in Italia – Per questa ragione abbiamo lavorato con Bureau Veritas, che ringrazio per l’attenzione e il supporto, per certificare e implementare le nuove disposizioni e i protocolli all’interno delle nostre sedi, garantendo la tutela di tutti i nostri collaboratori e la piena attività in un periodo di profonda incertezza”.

La certificazione Safe Guard del Gruppo Nestlé ha coinvolto, oltre agli uffici di Assago, gli stabilimenti produttivi di Benevento e San Sisto e la Boutique Nespresso di Piazza del Liberty a Milano: unità produttive che complessivamente occupano direttamente circa 2.600 addetti.

La continuità del business nel pieno rispetto della sicurezza dei lavoratori è la leva fondamentale che ha portato il Gruppo Nestlé a scegliere Safe Guard.