building-infrastructure

Webinar • Il monitoraggio strutturale e la sostenibilità: chiavi per una gestione ottimizzata delle opere

Oct. 13 2020

WEBINAR GRATUITO
13 ottobre 2020
 • Ore 15.00 - 16.30

Summary

Il Gruppo Bureau Veritas Italia promuove un nuovo webinar gratuito per illustrare i contenuti dell’offerta tecnica relativa alle attività di ispezione / monitoraggio strutturale e sostenibilità, con lo scopo di valutare in tempo reale lo stato in cui si trovano edifici ed infrastrutture ed intervenire applicando i criteri di sostenibilità richiesti dalla normativa e/o presenti sul mercato.

La storia delle infrastrutture italiane è stata segnata, negli ultimi cinque anni, da eventi tragici che hanno certamente aumentato la sensibilità della popolazione e dei tecnici nei confronti dell’importanza di un adeguato processo di controllo. Gli edifici e le infrastrutture italiane sono stati progettati, per la maggior parte, sulla base di normative e per condizioni di utilizzo che sappiamo non essere adeguate alle necessità attuali: le infrastrutture viarie sono soggette ad un traffico di veicoli pesanti sempre più intenso e caratterizzato da masse sempre maggiori e, in generale, nessuna opera è stata progettata tenendo correttamente in conto gli effetti dell’azione sismica. In aggiunta, tutte le opere devono essere sottoposte ad interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria al fine di garantirne la corretta funzionalità e durabilità nel tempo.
In un contesto in cui non è possibile ipotizzare l’esecuzione in contemporanea di opere di adeguamento su tutte le strutture che risultano non adeguate da un punto di vista progettuale, l’unica via possibile è la prioritizzazione ragionata degli interventi. Per dar sostegno e sostanza a tali decisioni attraverso dati solidi ed affidabili è necessario passare attraverso una conoscenza approfondita della struttura, basata su ispezioni regolari e sull’elaborazione avanzata dei dati raccolti da sensori posizionati su di essa attraverso algoritmi altamente innovativi. Tali considerazioni sono immediatamente applicabili anche agli interventi di manutenzione, che sono in genere scadenzati sulla base di pratiche consolidate e non ottimizzati sullo stato in cui effettivamente si trova la struttura.

Scopo di tutto il sistema di ispezione e monitoraggio è quello di fornire informazioni chiare ed immediatamente comprensibili per supportare il processo decisionale e ottimizzare l’impegno economico attraverso l’esecuzione dei singoli interventi al momento opportuno, evitando così, da un lato, l’esecuzione di interventi non necessari e, dall’altro, l’insorgere di situazioni di emergenza.

Nella gestione di tali interventi è ormai prassi consolidata (e, in certi casi, un obbligo) applicare concetti di sostenibilità che sono definiti all’interno di regole imposte dal governo (Criteri Ambientali Minimi) o derivanti da protocolli volontari riconosciuti dagli investitori internazionali (Envision per le opere infrastrutturali); verranno quindi approfondite anche tali tematiche.

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione entro il 12 ottobre 2020.
Ad iscrizione avvenuta saranno fornite le credenziali per accedere alla webinar room.

PROGRAMMA


15.00 Introduzione
15.15 Le nuove linee guida per l’ispezione dei ponti: approccio multilivello per una migliore gestione dei rischi
15.30 Il monitoraggio strutturale: strumenti a supporto della gestione delle opere
16:00 I Criteri Ambientali Minimi ed il protocollo Envision
16.20 Domande e risposte
16.30 Logout dei partecipanti

RELATORI

Marco Sostaro, Managing Director – Bureau Veritas Nexta
Gianni Sena, Opex Product Leader – Bureau Veritas Nexta
Valeria Fort, SHM Project Engineer – OSMOS Italia
Eleonora Sablone, Esperta Sostenibilità - Bureau Veritas Italia