digital-information-technology

IEC 62443: LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO PER I MACCHINARI INTERCONNESSI

Le nuove tecnologie industriali e l’aumentato livello di interconnessione e integrazione dei sistemi informativi (MES, SCADA, ERP, CRM....) presenti nelle aziende garantiscono un aumento della produttività e della qualità dei processi, ma nel contempo comportano la nascita di nuove minacce. L’interconnettività tra sistemi IT e OT aumenta la probabilità e la possibilità di intrusioni informatiche dall’esterno non solo nei sistemi informatici gestionali di alto livello ma sempre di più nei sistemi di controllo industriali che presiedono alla gestione dei processi produttivi. Macchine, impianti e sistemi d’automazione sono sempre più esposti a rischi di penetrazione che possono avere un’incidenza rilevante anche sulla sicurezza delle persone e dell’ambiente. La valutazione dei rischi di cybersecurity per i sistemi di sicurezza strumentati (SIS e funzioni di sicurezza delle macchine), peraltro già indirettamente presi in considerazione dalla legislazione vigente (Direttiva Macchina), rappresenta un argomento che sempre di più dovrà far parte delle competenze tecniche del personale coinvolto nella sicurezza industriale.

Date 2020:
■ 15 luglio - orario dalle ore 9.00 alle ore 13.00
A causa delle disposizioni regionali sul Coronavirus (COVID-19) rendiamo la partecipazione al corso in modalità remoto.
■ 17 novembre Roma

OBIETTIVI
■ Quadro giuridico di riferimento
■ Introduzione alle problematiche di cybersecurity
■ Aspetti di cybersecurity correlati alle macchine e agli impianti industriali
■ Introduzione alle metodologie di valutazione dei rischi di cybersecurity

CONTENUTI
■ Introduzione alla cybersecurity: assets, vulnerabilità, minacce
■ Information technology e Operational technology
■ Architetture dei sistemi di controllo
■ Superfici di attacco e modalità di penetrazione
■ Gestione organica della “security”: il modello normativo IEC 62443
■ Integrazione tra security e safety in ambito industriale: la vulnerabilità dei sistemi strumentati (SIS)
■ Modellizzazione dei sistemi industriali: zonizzazione e condotti
■ Vulnerabilità e vettori d’attacco per i sistemi di controllo di macchine e impianti

STRUTTURA 
■ Docente: Personale Qualificato Bureau Veritas
■ Materiale didattico: Dispensa in formato elettronico contenente copia delle slide utilizzate durante il corso
■ Durata: 4 ore
■ Struttura: Lezione in aula

DESTINATARI
■ Destinatari: RSPP – responsabile servizio prevenzione e protezione, Management Aziendale, Responsabile produzione e pianificazione.

ATTESTATI
Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza Bureau Veritas in formato elettronico.

ISCRIZIONE
■ Partecipazione singola: € 180 + IVA
■ Nel caso in cui l’azienda iscriva più persone  la tariffa è scontata del 10% per ciascun iscritto
■ La quota di partecipazione comprende materiale didattico e colazione di lavoro
■ Il corso è soggetto a conferma e Bureau Veritas Italia si riserva la facoltà di annullare il corso nel caso non venisse raggiunto il numero minimo di partecipanti