aluminium-raffmetal

News

Bureau Veritas al fianco di Raffmetal per la Certificazione ASI Performance Standard

Oct. 9 2020

Raffmetal S.p.A. annuncia l’ottenimento della certificazione ASI Performance Standard per il suo impianto di raffinazione di Casto, Italia. L'impianto produce leghe di alluminio standardizzate e industriali in lingotti, colate continue di barre e allo stato liquido, partendo da una vasta gamma di fonti di alluminio riciclato.

L’Aluminium Stewardship Initiative (ASI) ha annunciato la certificazione dell'impianto di raffinazione di Raffmetal di Casto, secondo l'ASI Performance Standard per la produzione, l'approvvigionamento e la gestione responsabili dell'alluminio. L'impianto ricicla rottami di alluminio primari e secondari, tra i quali si trovano sia rottami pre-consumo derivati da scarti di produzione, che rottami post-consumo, derivanti da prodotti che hanno raggiunto la fine della loro vita. Lo stabilimento lavora oltre 300.000 tonnellate di rottami all'anno.

Il programma di certificazione ASI è stato sviluppato attraverso un ampio processo di consultazione multi-stakeholder ed è l'unica iniziativa globale che si occupa degli standard di sostenibilità applicati alla filiera dell'alluminio. L'ASI Performance Standard definisce principi e criteri ambientali, sociali e di governance, con l'obiettivo di affrontare le questioni di sostenibilità nella filiera dell'alluminio. Riconosciuta a livello mondiale, la certificazione ASI stabilisce 59 criteri nell’ambito dei 3 pilastri della sostenibilità sopracitati, affrontando temi chiave come la biodiversità, la tutela dei diritti umani e dei lavoratori e le emissioni di gas a effetto serra. La certificazione è stata ottenuta a seguito degli audit effettuati da Bureau Veritas, ente riconosciuto dall’Aluminium Stewardship Initiative per la conduzione delle verifiche finalizzate al rilascio della certificazione.

Fiona Solomon, amministratore delegato di ASI, ha dichiarato: “Ci congratuliamo vivamente con Raffmetal S.p.A. per la sua certificazione ASI Performance Standard per l'operazione di raffinazione delle leghe di alluminio. I riciclatori di metalli sono un anello fondamentale in questa filiera, che sfrutta le proprietà benefiche di circolarità dell'alluminio e conferisce all'alluminio le sue credenziali di sostenibilità. Inoltre, l'uso da parte di Raffmetal dei suoi scarti di produzione per creare nuove materie prime, dimostra il forte sostegno dell'azienda nei riguardi dell’economia circolare e l'impegno ad utilizzare un processo di produzione sostenibile”.

Raffmetal dichiara che “La certificazione della nostra attività secondo i più alti standard di sostenibilità nel settore dell'alluminio è un'ulteriore conferma che il nostro impegno quotidiano volto alla circolarità è la strada giusta da percorrere” afferma Orlando Niboli, Presidente di Raffmetal. “L'Aluminium Sewardship Initiative certifica il nostro impegno per una produzione ecologicamente, socialmente ed economicamente responsabile. Il nostro prodotto, composto al 100% da materiale riciclato, garantisce un notevole risparmio energetico con una conseguente riduzione delle emissioni di CO₂, che contribuisce a ridurre sensibilmente la carbon footprint lungo l'intera filiera”.

CONSULTA LA NEWS SUL SITO ASI