cantiere-area

News

Bureau Veritas Italia assevera la prima best practice di economia circolare in una cava

Sep. 27 2019

Alla San Colombano Costruzioni di Massa Carrara anche il premio INERTIA AWARD.

Per la prima volta, Bureau Veritas Italia assevera un progetto di completa economia circolare condotto al traguardo da un’azienda italiana. Si tratta della San Colombano Costruzioni S.p.A. di Massa Carrara che ha messo a punto un sistema di riuso dei resti di cava, abbinando a questo sistema una metodologia innovativa di sistema logistico, in grado di abbattere tempi e costi di trasporto, ma specialmente emissioni sul tragitto dalla cava di marmo ai siti che hanno necessità di materiale di riempimento non inquinante.
Grazie al supporto della società di ingegneria Ambiente S.p.a., San Colombano ha potuto misurare quanto il loro operato fosse in linea con i principi dell'economia circolare, raggiungendo un risultato di 85 punti percentuali rispetto ad un modello allineato allo standard BS8001.
La San Colombano Costruzioni si è aggiudicata in questi giorni anche il prestigioso riconoscimento INERTIA AWARD, un premio che viene assegnato attraverso la sezione di RemTech Expo alle imprese innovative nel campo della sostenibilità delle opere e del riutilizzo dei materiali, promuovendo così le idee e i progetti più innovativi, in ambito nazionale, in materia di sostenibilità ed economia circolare applicata al settore delle costruzioni.
Per Bureau Veritas Italia l’attestato in tema di economia circolare è frutto anche di un impegno preciso nel campo della tutela ambientale e per l’appunto di quella economia circolare che per la prima volta, attraverso il sistema di asseverazione, diventa misurabile nei suoi effetti di riuso e quindi di miglioramento della qualità ambientale. Qualità che nel caso delle cave passa anche attraverso un miglioramento delle performance di riassetto idrogeologico del territorio.

Vuoi saperne di più?

Contattaci