eMAG9-05

News

Flotte aziendali e vetture a noleggio. Il certificatore garante di trasparenza ed efficienza nelle operazioni di riparazione

Oct. 29 2019

Chi gestisce importanti flotte aziendali o opera nel campo dell’autonoleggio, veicoli del car sharing o, in generale, in quello dei servizi legati alla mobilità su gomma sa quanto può incidere sul budget annuale della società la spesa per riparazioni in termini di costi e di tempi. Soprattutto quando il danno è di lieve entità ed è limitato al lamierato – quello da grandine è il più comune – intervenire con riparazioni “a caldo” diviene un’operazione superflua e antieconomica.
In un comparto come quello dell’autonoleggio, che nel 2018 ha superato il milione di veicoli disponibili (dati ANIASA 2019), avere un’alternativa valida ed efficiente a processi onerosi come la riverniciatura della carrozzeria diviene un elemento di estrema rilevanza.

Tuttavia, le società che gestiscono o dispongono di parchi auto di grandi dimensioni non sempre hanno al proprio interno le risorse necessarie, la competenza o il tempo da impiegare per valutare caso per caso e per scegliere l’opzione più efficiente.

Quale soluzione, dunque? Su questa direttrice, nasce una partnership strategica tra due soggetti perfettamente complementari quali un ente di certificazione dalla lunga tradizione come Bureau Veritas e BallSystem, la prima azienda in Italia ad aver perfezionato e innovato la tecnica della riparazione a freddo.

Gli obiettivi sono quelli: a) di saving monetario e b) di una riduzione del tempo in cui la vettura passa dall’essere indisponibile al ritornare pronta all’uso da parte del cliente o del proprietario. Il tutto gestito nella più totale trasparenza e imparzialità, con un leader mondiale della certificazione a valutare correttamente il danno mediante il processo di Authority e una società leader nella riparazione a freddo, con una presenta internazionale, a ripristinare i veicoli.

La qualità del processo di riparazione è quindi ulteriormente rafforzato dalla presenza di un soggetto certificatore come Bureau Veritas, che attesta la correttezza delle valutazioni sul danno.

Da ultimo un’ulteriore questione di manutenzione relativa alla giacenza di carburante nei serbatoi. Tutte le auto che vengono scaricate, caricate e movimentate nei piazzali vengono fornite di una ridotta quantità di carburante che può comunque rimanere nei serbatoi senza "refresh" per settimane o mesi, la cui qualità dovrebbe essere verificata per evitare che auto nuove possano ritrovarsi con dei danni al motore.
La soluzione che Bureau Veritas propone riguarda il controllo dei parametri chiave dei carburanti con apparecchiature portatili per garantire che il mezzo consegnato alle rivendite abbia nel serbatoio combustibile idoneo.

VUOI AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?

Contattaci