eMAG_04-02-formazione

News

HSE Manager, una nuova figura per le aziende

May. 7 2019

La recente emissione della norma UNI 11720 ha finalmente dato una forma e una sostanza alle competenze dell’HSE Manager definendo per questa figura un profilo professionale chiaro.
L’HSE Manager è un esperto che opera a 360 gradi su tre aspetti fondamentali che sono strettamente correlati: la salute, la sicurezza e l’ambiente.
In particolare la norma individua due profili di competenza:
- il Manager HSE Strategico ricopre una posizione organizzativa. È dotato di piena autonomia decisionale con riferimento alle scelte strategiche dell'organizzazione in ambito HSE. ll suo ruolo è individuato dal vertice dell'organizzazione allo scopo di disporre e prestare supporto nella definizione delle scelte strategiche e dei relativi obiettivi aziendali.
- il Manager HSE Operativo svolge la propria attività in una posizione operativa. È dotato di piena autonomia decisionale relativamente alla gestione di aspetti operativi, e non strategici. Questi ultimi sono definiti e decisi ad un livello più elevato dell'organizzazione. ln tale contesto, pertanto, è possibile che il Manager HSE Operativo venga coordinato dal Manager HSE Strategico.
 
La norma UNI 11720, nel delineare le competenze di questi professionisti - cardine dell’azienda nel governo e nel controllo delle tematiche di HSE - consente di certificare secondo un processo di terza parte indipendente, i professionisti che operano su questi delicati processi.
Per potersi certificare come Manager HSE è necessario:
a) avere un curriculum vitae che includa competenze ed esperienze legate ai temi dell’ambiente, della salute e della sicurezza
b) poter dimostrare di aver svolto almeno 400 ore di formazione

Superata questa “preselezione”, una commissione di esperti esaminerà il candidato attraverso una prova scritta e una prova orale.

Perché certificare le proprie competenze come Manager HSE? Perché la certificazione dell’HSE Manager comporta diversi vantaggi, tra i quali:
1. trattandosi di un atto di terza parte, consente al professionista e all’azienda che lo impiega, di uscire dall’autoreferenzialità e di avere un elemento tangibile per attribuire un “valore” alle professionalità della persona
2. un’azienda che impiega un HSE Manager certificato, oltre ad avere certezza delle competenze di questa figura professionale, può rafforzare la sua attività di comunicazione  sia verso l’esterno e che all’interno valorizzando gli sforzi profusi per diffondere la cultura dell’HSE. E di conseguenza, mostrare un modello gestionale/organizzativo dove le tematiche di salute, sicurezza e ambiente sono presidiate da professionisti in grado di garantire una governance ottimale
3. la certificazione serve per dimostrare di aver assegnato gli incarichi di management HSE a persone capaci, un elemento utile quando ci si trova a dover gestire eventuali problematiche legate alla “culpa in eligendo”.

Vuoi avere maggiori informazioni?

Contattaci