eMAG9-03

News

ISO 28000 e ISO 39001. La sicurezza come precondizione per ben operare nella logistica e nei trasporti

Oct. 29 2019

Il concetto di sicurezza, nell’ambito del sistema della logistica e dei trasporti, è elemento sempre più imprescindibile per il buon svolgimento delle attività. Si tratta di “sicurezza” secondo due accezioni:

  • la prima, come garanzia di poter consegnare ai propri clienti merci integre e conformi allo stato originale, assicurando un presidio efficace lungo la catena di fornitura
  • la seconda, come sicurezza durante il periodo del trasporto, evitando o minimizzando tutti quei rischi connessi allo spostamento e all’interazione con il traffico stradale (a partire proprio dagli incidenti).

Incominciamo, osservando il primo punto. Da dove viene quello che compriamo? Nel corso degli ultimi 30 anni la globalizzazione dei mercati ha portato a una decisa complessità dei processi di approvvigionamento. La delocalizzazione delle produzioni ha generato una conseguente atomizzazione delle catene di fornitura, oggi non più concentrate in un unico punto, ma frammentate e dislocate in aree differenti, talvolta molto lontane geograficamente. Ciò comporta una crescente difficoltà nel ricostruire la filiera che contribuisce al processo di realizzazione di un prodotto. E questo vale sia per prodotti complessi – quali, per esempio quelli tecnologici – sia per quelli che presentano una minore elaborazione – come, per un certo tipo di abbigliamento.

Ogni soggetto che si rivolge a un fornitore per acquistare o rifornirsi di un determinato componente o articolo non può più prescindere dal concetto di security, ovvero dall’adozione di modalità sicure per la gestione dei traffici nazionali e internazionali. E tra i settori maggiormente coinvolti vi sono quelli della logistica e dei trasporti, in quanto attori principali delle catene di fornitura. Sabotaggi, manomissioni, intrusioni, truffe, comportamenti scorretti, ma anche veri e propri atti terroristici sono rischi a cui vanno incontro coloro che hanno come attività quella di movimentare e trasportare le merci in ogni parte del globo. Essi necessitano di strumenti, anche normativi, che li tutelino, così da poter operare in sicurezza sia nei riguardi dei propri interessi che di quelli dei loro clienti; e da lì fino a noi consumatori finali.

Per dare una risposta che fosse efficace e soddisfacente è stata pensata, nel 2007, la norma ISO 28000, che risponde alle esigenze delle aziende che intendono garantire la security lungo le proprie catene di fornitura, identificando e quantificando i rischi potenziali, e  implementando misure di prevenzione per proteggere il business. La Norma, che prevede l’adozione di un sistema di gestione “risk based”, consente di ottimizzare i tempi dedicati ai controlli doganali, favorendo anche il rispetto delle disposizioni funzionali all’ottenimento dell’autorizzazione AEO.

Guardiamo ora alla sicurezza durante gli spostamenti e le azioni di prevenzione che devono essere messe in campo durante i viaggi su gomma. Certamente la movimentazione di merce su ruote è quella maggiormente soggetta a sinistri: i dati – purtroppo ancora molto consistenti – dicono che sono oltre 3.700 le persone che ogni giorno, nel mondo, muoiono in seguito a incidenti stradali. Per non parlare di quelle gravemente ferite.

In questo senso, la ISO 39001, Road Traffic Safety Management System, diviene una norma utile per quelle organizzazioni che con la strada hanno quotidianamente a che fare. Nata nel 2012, è uno standard internazionale che, attaverso l’adozione di un sistema di gestione dedicato, consente un miglioramento delle prestazioni inerenti la Sicurezza Stradale da parte delle aziende, anche attraverso un aumento della consapevolezza dei propri dipendenti.

Essa, inoltre, si pone come efficace strumento di posizionamento sul mercato, in occasione di gare pubbliche o per qualificarsi come fornitori di aziende private. Bureau Veritas ha recentemente ricevuto l’accreditamento per l’erogazione dei servizi di certificazione ISO 39001 da parte di Accredia, una scelta attuata sulla base del crescente interesse rispetto a questa Norma.

Vuoi avere maggiori informazioni?

Contattaci