food-test

L’ORIGINE IN ETICHETTA:
LE NOVITÀ SU INGREDIENTE PRIMARIO
E IL COORDINAMENTO CON LE DISCIPLINE NAZIONALI

Il corso affronta il tema dell’indicazione di origine e provenienza degli alimenti nel quadro della disciplina europea applicabile dall’aprile 2020. A seguito del reg. n. 1169/2011 il tema dell’origine e della provenienza trova un nuovo quadro regolatorio nell’ambito del quale nuovi obblighi di informazione puntuale sono possibili. Dal 1° aprile 2020, in particolare, sarà applicabile il Reg. 775/2018 sulle norme sull'indicazione del paese d'origine o del luogo di provenienza dell'ingrediente primario di un alimento. Un passaggio fondamentale nella prospettiva della food  label compliance, portafoglio marchi e gestione del rischio.

OBIETTIVI
■ Aggiornare le conoscenze/competenze degli operatori circa i nuovi requisiti tecnici previsti dal Reg. 775/2018 sulle norme sull'indicazione del paese d'origine o del luogo di provenienza dell'ingrediente primario di un alimento
■ Approfondire le capacità di gestione delle criticità applicative connesse ai decreti nazionali sull’origine (latte, grano, riso e prodotti del pomodoro) e sull’indicazione della sede di produzione 
■ Sensibilizzare le aziende sui nuovi orientamenti giurisprudenziali in tema di MADE IN ITALY nel settore agroalimentare

CONTENUTI
Piano europeo:
■ Implementazione del quadro europeo in tema di food information in generale e sull’origine e provenienza in particolare: stato dell’arte e sviluppi prevedibili
■ Indicazione dell’origine e della provenienza dei prodotti alimentari: analisi dell’art. 26 del Reg. n. 1169/2011 e le sue ricadute sul piano regolatorio e giurisprudenziale
■ Il Reg. UE n. 775/2018 recante norme sull'indicazione del paese d'origine o del luogo di provenienza dell'ingrediente primario di un alimento: analisi della nuova normativa e approcci di compliance alla luce dei documenti di lavoro disponibili
- Campo di applicazione del Reg. UE n. 775/2018 
- Le nozioni di origine e provenienza, la definizione dei livelli geografici
- Nozione di ingrediente primario di opzioni interpretative
- Casi pratici e simulazioni
■ Rapporti con Normativa DOP-IGP o altra normativa settoriale 

Piano Nazionale 
■ Le discipline sanzionatorie 
■ La sorte dei Decreti sull’origine (latte e lattiero-caseari, riso, pasta, prodotti derivati dal pomodoro) dopo 1° aprile 2020 
■ Aggiornamenti giurisprudenziale sul tema della tutela penale sul «made in Italy» in ambito agro-alimentare 
■ La nuova disciplina nazionale sull’origine e provenienza (L. n. 4/2011) dopo l’intervento con Legge n. 1/2019: dubbi di compatibilità europea e difficolta applicative

STRUTTURA
■ Docente: Personale Qualificato Bureau Veritas
■ Materiale didattico: Dispensa in formato elettronico contenente copia delle slide utilizzate durante il corso; materiale per le esercitazioni
■ Durata: 8 ore
■ Struttura: Lezione in aula
■ Destinatari: Il corso si rivolge a tutti coloro che hanno l'esigenza di conoscere le novità nell'ambito dell'etichettatura degli alimenti

ATTESTATI
■ Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza Bureau Veritas in formato elettronico

ISCRIZIONE
■ Quota di iscrizione:
Partecipazione singola: € 300 + IVA 
■ Nel caso in cui l’azienda iscriva più persone  la tariffa è scontata del 10% per ciascun iscritto
■ La quota di partecipazione comprende materiale didattico e colazione di lavoro
■ Il corso è soggetto a conferma e Bureau Veritas Italia si riserva la facoltà di annullare il corso nel caso non venisse raggiunto il numero minimo di partecipanti