business-management-quality

INTRODUZIONE A UNI 10891 e UNI 10459.
LA QUALITA’ NEGLI ISTITUTI DI VIGILANZA

Dal 16 marzo del 2010 il decreto 269 del Ministero dell’Interno obbliga le aziende che operano nella vigilanza privata a veder riconosciuta la qualità del proprio lavoro e della propria organizzazione in modo indipendente: UNI 10891 e UNI 10459 sono le norme che definiscono i requisiti di riferimento in questo ambito.
Dedicato al personale degli istituti di vigilanza, il corso è indispensabile per avvicinarsi alla materia e potersi muovere con sicurezza tra i requisiti delle norme.

PROGRAMMAZIONE
Pianificazione da concordare con il cliente.

OBIETTIVI
■ Fornire le informazioni necessarie a realizzare un sistema di gestione conforme a ISO 9001 e UNI 10891
■ Introdurre la figura del Security Manager e requisiti di UNI 10459

CONTENUTI
■ Introduzione alla Qualità
■ Quadro normativo della Qualità: attività e ruolo della formazione
■ Certificazione ed Accreditamento (distinguo tra certificazione di Sistema e di Prodotto/Servizio)
■ Sviluppo di un SGQ nell’ambito di un Istituto di Vigilanza Privata e ruolo della Guardia particolare Giurata
■ La gestione dei disservizi
■ Le disposizioni di servizio
■ Il DM 1 dic 2010 n. 269 “Decreto sulla capacità tecnica”
■ La certificazione dei servizi in conformità alla norma UNI 10891:2000
■ La figura del Security Manager  nelli’istituto di Vigilanza e la  UNI 10459 

STRUTTURA
■ Struttura: Lezione frontale; dibattito; esercitazioni pratiche; presentazione di casi studio.
■ Durata: 2 giornate

DESTINATARI
■ Destinatari: Professionisti che intendano accedere alla carriera di auditor/lead auditor. Organizzazioni complesse che intendano qualificare sia i propri auditor interni che gli specialisti per la valutazione dei fornitori.
■ Prerequisiti: Conoscenza di ISO 9001:2008

ATTESTATI
■ Esame: Valutazione continua ed esame finale in forma scritta
■ Attestati: Certificato di Frequenza Bureau Veritas

ISCRIZIONE
■ Preventivo e pianificazione da concordare con il cliente